Senza categoria

CIAO LUCIANO, UN “PEZZETTO” DELLA TORRE SE N’E’ ANDATO

28 Dicembre 2021
Non sempre ne scrivo, lo faccio solo quando ho da raccontare, ed ho un vissuto con chi ci ha lasciati.
Stamani è stata una mattinata triste per me perché abbiamo dato l’ultimo saluto a Luciano Ghelardi, un amico di tanti anni, una persona  che parlava più con la sua mimica che con le parole.
Una vita in piazza del campo a lavorare di fronte alla mossa, al vecchio negozio di ceramiche che da anni non c’è più.
Persona simpatica, a volte Buffa come dicevo con una mimica espressiva; ideatore nella Torre dei Donatori di Sangue, quando allora era solo per i Torraioli e poi cresciuta negl’anni e oggi realtà importante per le contrade ed il sociale.
Luciano era uno di quelli che non cercava cariche, se la contrada aveva bisogno lui c’era, come gli anni al protettorato.
Luciano al pomeriggio era sempre all’Elefante, in Salicotto, che lo ha visto nascere e morire. Non credo ci fosse persona nella Torre che non conoscesse Luciano; mi diceva un’amico: ci ha visto nascere e crescere tutti… e così è !!
Zio del mio Amico Stefano Chellini abitavano uno sopra l’altro, negl’anni  settanta, tornavamo da scuderia oppure dalle corse a mangiare, ci guardava con quel’espressione dubbiosa e ci diceva: che avete fatto, non combinate guai è…, alle corse spesso i guai succedevano… Sempre sorridente, con quella voce fioca che lo caratterizzava.
Quelle mattine che mi capitava di andare in su, per il Corso, lo trovavo che tornava dalla sua camminata mattutina con gli amici,

Camillo d’o vai, tutto bene?
Un sorriso e una battuta, quella non gli mancava mai.
Un Torraiolo di quelli veri che mancheranno, aveva una parola per tutti, era boncitto Luciano.
Camillo mi è andato via un punto di riferimento importante, qualunque cosa lo chiamavo, mi dice Stefano.
Il dolore dei suo Cari, Stefano, Carlotta, Niccolò, le Sorelle, Marilia, Simone, quello dei suoi amici, dei Torraioli.
Luciano se ne è andato alla zitta, la notte di Natale, nel sonno, un bel nodo per andarsene a 83 anni ed era proprio il modo in cui sperava di farlo, ma brutto per chi lo piange, perché stava bene.
Le  mie più sincere e Condoglianze a tutti i tuoi Cari, gli amici e a noi della Torre.
Ciao Luciano Buon Viaggio ti saluto con affetto e che la terra Ti Sia Lieve.

Pier Camillo

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

Brontolodicelasua partner di Radioidea TV

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR