Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
<br>Vai a tutti i filmati cliccando sotto su YouTube Youtube_icon_logo

CCCCCCCC

<br>
zd PALIO PIANCASTAGNAIO 2019

PIANCASTAGNAIO: IMPORTANTE COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO DEL SINDACO E DEL RETTORE DEL MAGISTRATO DELLE CONTRADE

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

3 MARZO 2019

quarta

“Comunicato stampa congiunto del Sindaco di Piancastagnaio, prof. Luigi Vagaggini, e del Rettore del Magistrato delle Contrade, avv. Alessandro Bocchi

LE CONTRADE DI BORGO, CORO, CASTELLO E VOLTAIA, TESTIMONI DELLA REALTÀ STORICA, SOCIALE E CULTURALE DELLA VITA DI PIANCASTAGNAIO: NEL QUARANTESIMO ANNO DALLA RIPRESA DEL PALIO, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE E LE CONTRADE UNITE PER IMPORTANTI PROGETTI E RICONOSCIMENTI.

Venerdì 1’ marzo u.s. si sono incontrati presso il palazzo comunale il Sindaco Luigi Vagaggini e l’assessore Franco Capocchi, il Magistrato delle Contrade con il Rettore Alessandro Bocchi, il Pro-rettore/consigliere con delega al Palio Enzo Piccini e i Difensori, i Priori e i Capitani delle quattro Contrade. All’esito dell’incontro Sindaco e Rettore comunicano con grande soddisfazione che la realizzazione della pista del Palio nell’area retrostante il complesso della Madonna Di San Pietro – area già valutata positivamente dalle Contrade – può muovere i primi passi: a tal scopo il Magistrato ha deciso di affidare al geometra Marco Vichi, che già in passato ha eseguito per il Comune studi di fattibilità per la pista del Palio, l’incarico di redigere un progetto di massima del nuovo impianto che possa essere valutato congiuntamente dalle Contrade e dal Comune e che, una volta completati i necessari passaggi amministrativi, possa essere trasfuso in un progetto esecutivo. L’intenzione è pertanto di procedere il più speditamente possibile verso la realizzazione di quella che, a tutti gli effetti, diventerà la “casa” della festa più importante del paese. Al riguardo il Sindaco dichiara: “a distanza di quasi cinque anni dal mio insediamento e dalla mia prima proposta di realizzazione della nuova pista, sono felice che Contrade e Amministrazione possano finalmente lavorare insieme alla creazione di una struttura, autonoma e fruibile per 365 giorni l’anno, che il Palio pianese attende ormai da anni. Il costo dell’intervento, se effettivamente realizzabile, sarà sostenuto integralmente dall’amministrazione”. Il Rettore: “è per me motivo di grande soddisfazione dare il via all’iter per la realizzazione della nuova pista; fin dalla mia nomina non ho mai nascosto che questo intervento era il mio obiettivo principale e ringrazio il Sindaco per avere dato seguito alle legittime istanze delle Contrade. Se realizzata, la nuova pista rappresenterà un nuovo punto di partenza per la nostra festa”. Dopo le comunicazioni sulla pista, il Sindaco ha sottoposto all’approvazione dei Priori e del Magistrato una nuova norma dello Statuto del comune, elaborata dal Segretario Comunale dott. Michele Pinzuti, che, fra l’altro, qualifica le Contrade quali “testimoni della realtà storica, sociale e culturale della vita del paese”; la proposta, immediatamente accolta da tutti i presenti, verrà discussa dal Consiglio Comunale il 6 marzo prossimo. Il Sindaco: “con la modifica dello Statuto proposta, Borgo, Castello, Coro e Voltaia riceveranno il riconoscimento che meritano quali enti essenziali per la vita del paese; ciò consentirà all’amministrazione di affrontare efficacemente, già nell’immediato futuro, anche le problematiche connesse alle sedi delle quattro Contrade”. Il Rettore: “dopo quaranta anni di palio e di costante impegno sociale le Contrade pianesi riceveranno dal Consiglio Comunale il riconoscimento che meritano; la proposta avanzata dal Sindaco mi ha quindi piacevolmente colpito sebbene si collochi all’interno di un costante ed evidentemente proficuo dialogo sulle potenzialità e sulle necessità delle nostre Contrade, prima fra tutte quella di sedi adeguate. Confido pertanto che con l’impegno congiunto dell’Amministrazione, del Magistrato e delle singole Contrade queste ultime potranno finalmente avere a disposizione spazi idonei alle loro esigenze”.

 

Complimenti al Sindaco, al Rettore del Magistrato delle Contrade e alle Contrade per questo importante passo da Camillo, Dardi e tutto lo staff di Brontolo.

Dardi

cita 1

blank_ad2

Terzani Ceramiche

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

 


Autore

Edoardo Dardi Mussa

Lascia un Commento