PALIO LEGNANO 2021

PALIO LEGNANO ATTENTI A QUEI DUE..: GIOSUE’ CARBONI DIMOSTRA CHE SA VINCERE ALLA GRANDE ANCHE LUI, GIOIA PER LA FLORA

01 Ottobre 2021

In ritardo ma gli impegni sono tanti e poi a mente fredda si legge anche meglio tanto è stato scritto di tutto e di più. Anche qui  “Attenti a quei due” mi pare di ricordare che c’è già stato un film con questo titolo, ma calza bene anche a quello che è accaduto a Legnano lo scorso 19 Settembre.
Goisuè Carboni e Valter Pusceddu avevano già collaborato in modo stretto al Palio di Piancastagnaio qualche anno fa e Carburo vinse un bel Palio proprio con lo stesso cavallo non mezzosangue di Bighino per la contrada Voltaia.
La Flora, contrada vicina a Pusceddu da molto tempo anche con la persona di Capitan Primerano e il suo gruppo Palio hanno affidato il cavallo di Valter ad un’esperto come Giosuè Carboni che ha voluto dimostrare di saper anche vincere, e lo ha fatto bene, benissimo.
In Flora quindi si è ricreata quest’accoppiata vincente Carboni-Pusceddu “Attenti a quei due” ed hanno portato la gioia della vittoria al Popolo della Flora e al suo Staff Palio. Legnano è un Palio importante dove il lavoro politico paliesco è tanto, uno dei più elaborati nonostante le solo otto contrade.
Il lavoro della Flora ha portato il risultato voluto, la vittoria, grazie, oltre che a Giosuè, anche a quello splendido e birichino Cavallo che conferma sempre l’attitudine a queste corse grazie al lavoro certosino che fa sempre Valter Pusceddu su di lui, altro titolo: “Dodici anni e non sentirli”….
Domandina agli animalisti: in quanti posti possono ancora correre a dodici anni e vincere i cavalli da corsa? Come sono maltrattati questi cavalli da Palio dai Palioti che fa rima con voi poveri idioti…!!!
Questo Palio voluto fortemente dal Gran Maestro il Dott. Giuseppe la Rocca, dal suo Consiglio e non per ultimo dal Sindaco di Legnano Lorenzo Radice  e la sua Giunta. Critiche ha ricevuto il Gran Maestro, le stesse critiche che poi si sono perse per il risultato del Palio, si con le restrizioni che lo hanno limitato, ma intanto hanno corso e nemmeno il temporale dell’ora di pranzo ne ha impedito lo svolgimento grazie a quel fondo della pista davvero TOP che con il lavoro degli addetti è risultato poi perfetto per la corsa. Complimenti a tutti voi protagonisti dell’organizzazione di questo Palio.
Ok, andiamo a vedere come è andato questo Palio con le “valutazioni” personali di Pier Camillo.
Come per la Provaccia sono mancati i più attesi, come dice: per far bugiardo un Uomo ci vuole un Cavallo !
Intanto ricordiamo i Protagonisti  e le batterie:

1 BATTERIA  SAN DOMENICO A. SIRI–SAN MAGNO C. SANNA–SAN ERASMO G. SANNA–SAN BERNARDINO F. ARRI   PASSANO: S. Domenico e S. Bernardino. 
S. Magno Carlo Sanna:
come scritto sopra il cavallo proprio non ne vuol sapere, giornata no, parte e gli si chiudono davanti, alla seconda curva prova ad entrare di dentro lo chiudono, il cavallo poi gli va via dietro e non galoppa più. CINQUE
S’Erasmo Gavino Sanna:
bravo a partire in testa dopo lunga mossa, si fa però raggiungere alla seconda curva e buttar fuori dalla rivale mentre era in testa, poi non torna più in lizza.
QUATTRO

2 BATTERIA S’AMBROGIO G. ZEDDE–SAN MARTINO A. COGHE–FLORA G. CARBONI–LEGNARELLO  G. ATZENI. PASSANO: S’Ambrogio e Flora
S. Martino Andrea Coghe: niente da fare prova con determinazione per tutta la strada ma più di li non va, niente finale. CINQUE
Legnarello Giovanni Atzeni: prende la strizzata alla prima curva da S. Martino poi il cavallo non progredisce più, niente finale. CINQUE


PALIO FINALE:
FLORA G. CARBONISAN BERNARDINO F. ARRI–SAN DOMENICO A. SIRI–S’AMBROGIO G. ZEDDE-
FLORA, GIOSUE’ CARBONI,
Bravo in batteria a prendere la finale arrivando secondo, poi nella finale viene tradito al momento della partenza dal suo cavallo che si rifiuta, è, il vecchio campione ha queste cose nelle sue corde, quasi, come se volesse dare vantaggi; Carburo parte dietro ma non si perde d’animo insegue e sfrutta tutto quello che a favore gli si presenta andando poi a vincere un bel Palio gestendo e montando molto bene il suo bizzarro cavallo che tira fuori sempre un gran bel passo come se gli anni non passassero. Carboni dieci e lode. Complimenti a lui al Cavallo, a Capitan Primerano e al suo gruppo Palio che hanno creduto in Carboni e nel “vecchio” cavallo, a Pusceddu per come è riuscito a portarlo in condizioni nonostante i 12 anni del Cavallo e per aver favorito il connubio vincente con Carboni e a tutti i protagonisti della vittoria e non per ultimo al Popolo della Flora da noi di Brontolo.
San Bernardino Federico Arri: molto bravo in batteria a prendere la finale con il suo secondo posto, ma se l’è dovuta sudare, in finale al momento della partenza il cavallo della Flora quasi lo scavalla mentre rifiuta la partenza, di traverso al cavallo per le prime battute dopo la partenza recupera la posizione e va a cercare la vittoria che gli sfugge senza sue responsabilità. Arri nove.
San Domenico Antonio Siri: fa una gran cosa in batteria, recupera da ultimo la prima posizione scalzando dalla testa e non facendola andare in finale la rivale S’Erasmo, vince la batteria e accede appunto bene alla finale, in quest’ultima parte secondo e gira sempre a centro pista sembra per mantenere sempre in azione il cavallo, viene passato e ripassa ma sembra accontentarsi di quello che fa, ma fa il Palio… Siri otto e mezzo .
S’Ambrogio Giuseppe Zedde: prende la testa in batteria e la tiene fino in fondo andando bene in finale, anche in quest’ultima parte in testa poi per difendere la posizione prima della fine del terzo giro gli scivola il cavallo e cade, ma il giudizio nel globale è positivo, fa il Palio. Zedde otto e mezzo.
Mossiere Renato Bircolotti: difficile compito a dovuto svolgere specie nella batteria con due coppie di rivali e se la cava alla grande come per il resto del Palio. Bircolotti nove e mezzo

llllllllllllllllllllllllllllllllllll

 

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR