PALIO SIENA POLITICA PALIESCA E FANTINI

PALIO DI SIENA LE AMNISTIE E SUOI DERIVATI…. PALII STRAORDINARI

Foto Gabriele Forti

20 Gennaio 2022

Correranno di diritto il Palio del 2 luglio 2022:

Valdimontone Valdimontone Istrice  Leocorno   Lupa
SqualificateOca Oca     Nicchio  Nicchio  e  Tartuca Tartuca

Correranno di diritto il Palio del 16 Agosto 2022:

Tartuca Tartuca Lupa Giraffa Civetta Leocorno Nicchio Valdimontone

A più voci si sente nominare l’amnistia paliesca, domanda più volte rivolta l Sindaco De Mossi che dice: stiamo ragionando…
Mugugni e consensi, ma forse più mugugni che consensi. Difficile fare una valutazione obbiettiva se guarda da una parte o dall’altra.
Le contrade non hanno corso, le squalificate correranno ancora dopo, per l’esattezza due subito ad agosto di diritto, l’altra no, il 2022 non potrà correr mai, ma vero è che si sollevano molte problematiche sulle amnistie, vediamone alcune ma prima vediamo un’altra cosa, mi spiego.
Si sente dire che da parte dell’Amministrazione Comunale ci sarebbe l’intenzione di fare due Palii straordinari in versione ordinari per dar modo a tutte le contrade di poter correre nel 2022 e quindi far slittare le squalifiche al 2023, ma questo allora dovrebbe avvenire anche per i fantini altrimenti sarebbe una grande ingiustizia ammesso che ci sia giustizia in questa cosa, oi bo…
Come avverrebbero questi Palii straordinari? Credo di aver capito così, nel caso mi smentiranno, sorteggio di dieci contrade al primo Palio e al secondo sette corrono di obbligo e ne sorteggiano tre.
Bello, ma i fautori delle famosi tradizioni, dove finiranno nel relativo Consiglio Comunale e poi alle assemblee di Contrada ricordandomi dello scandalo che ha suscitato lo spostare le date dei Palii per cercar di correrli?
Interessi di comodo e poi vorrò vedere l’opposizione come si schiererà su questa cosa, son proprio curioso di vedere se mai avverrà, certo che il Sindaco De Mossi le pensa e cerca in tutti i modi di rivedere la Terra in Piazza e se gli fossero andati dietro forse….
Questo è il primo punto.
Il secondo, felicita per Nicchio, Tartuca e Oca che erano squalificati con l’inevitabile scontento delle rivali Valdimontone, Chiocciola e Torre.
Terzo punto e probabilmente anche uno dei più significativi nella politica paliesca.
Le contrade che possono montare un determinato gruppo di fantini e che in questi due anni hanno investito sapendo che al primo Palio due sicuramente non ci sarebbero state e un’altra addirittura se gli va di “lusso” minimo assente nei primi due Palii che si correranno, che Dio voglia speriamo nel 2022
Pensate che scombussolamento per queste contrade se accadesse quello scritto sopra e, le interessate alla questione non sono poche, proviamo a contarle ragionando.
Cominciamo prima con quelle che potrebbero esser d’accordo: Onda sarebbe tra le poche che gli potrebbe andar bene avendo vinto da poco e avere anche l’Oca ad impedire la Torre non gli spiacerebbe.
Lupa, anche lei potrebbe essere d’accordo creerebbe difficoltà all’Istrice sulle monte a far correre quelle tre squalificate.
Pantera, Drago, Bruco, sono con il ni, ma più sul no credo che sul si visto la situazione paliesca che le riguarda.
Quelle che sicuramente non vorranno per gli svantaggi detti sono : Torre, Valdimontone, Leocorno, Civetta, Giraffa, Istrice, Selva, Chiocciola, Aquila.
Qualcuno si domanderà la Civetta? Si perché a quel punto il Leocorno dovrebbe fiondarsi forte anche su Bartoletti per non correre rischi di rimanere scoperta e con la Civetta appunto che qualche pensiero su Scompiglio lo fa, poi vedremo in altro articolo
Naturalmente le squalificate Oca, Nicchio, Tartuca, andrebbero a nozze nella situazione descritta sopra.
Credo che la situazione prospettata sia un pochino difficile dal realizzarsi; per avere più possibilità di correre, verrebbe bene ancora una volta e per logica avere un pochino di garanzie in più di correre, limitazioni a parte, spostare le date senza andar a cercare straordinarietà che tra l’altro rischierebbero fortemente di andare in buca come abbiamo visto, spostare il Palio del 2 Luglio dopo la metà di Luglio e a fine Agosto quello del 16 Agosto, momenti questi più puliti dalla pandemia e tutti contenti, forse…
Questa rimane sempre la cosa più regolare da fare non me lo leva dalla testa nessuno.
Come scritto nello scorso articolo e lo ribadisco, se i vaccini vanno avanti come pare, il Governo dovrà passare la definizione Pandemi a Endemia, come stanno pensando logicamente anche in altri Stati, specificando gli eventuali rischi e cosa fare per limitarli, in più per gli ostinati no vax obbligarli a farsi un’assicurazione personale  in modo che siano coperti se si ammalano di covid  e specifico covid non altre malattie, dopo di che liberi tutti e torniamo alla vita normale altrimenti invece che morire di covid la gente comincerà a morire di fame con questa economia allo sfracello.

PIER

@Riproduzione Riservata

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

Brontolodicelasua partner di Radioidea TV

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR