Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Warning: file_get_contents(https://www.googleapis.com/youtube/v3/search?part=id%2Csnippet&channelId=UC3NqnLDeAyNUEFoqQrfZMUQ&eventType=live&type=video&key=AIzaSyBoiWz6RTEWyFSdU7-m5-sjPRkde4-13aA): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 403 Forbidden in /web/htdocs/www.brontolodicelasua.it/home/wp-content/plugins/youtube-live-stream-auto-embed/includes/yt-live-player.php on line 41
<br>Vai a tutti i filmati cliccando sotto su YouTube Youtube_icon_logo

FFFF--FFFF

CCCCCCCC

  • Correranno di diritto il Palio del 2 luglio 2020: p.s. clicca sulla contrada x saperne di più
  • Correranno di diritto il Palio del 16 agosto 2019:
<br>
PALIO CASTEL DEL PIANO 2019

PALIO CASTEL DEL PIANO, GIOVANNI PUDDU VINCE IL MEMORIAL GASTONE PIOLI

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

9 SETTEMBRE 2019

Piano, piano s’impara e si raggiungono gli obbiettivi. Giovanni Puddu ha fatto così, ha iniziato con Barontini qui a Siena e poi è andato da Giuseppe Zedde ha incominciato a correre e piazzandosi di qua, piazzandosi, di la alla fine arriva la vittoria e nel Memorial Pioli a Castel del Piano, non certo una pista semplice da affrontare. Puddu l’affronta bene con Remo II secondo che devo dire ci ha galoppato davvero forte in detta pista, vincendo con Giovanni prima la batteria correndo in testa e distanziando gli avversari e la finale dove all’ultima curva della Gattina (quella in discesa) supera l’accoppiata di testa con decisione venendo anche con un altro passo e, sinceramente, devo dire che un Remo II così in questo tipo di pista non me lo aspettavo. Vince quindi la sua prima corsa molto bene Giovanni Puddu facendo vedere di esser veramente cresciuto molto sotto il profilo professionale, la scuola sicuramente ce l’ha buona. Gli domando: ma Zedde che ti ha detto dopo la vittoria? Niente, sorrideva e se non dice niente vuol dire che va bene, bravo non te lo dice stai tranquillo.
Questa tua prima vittoria la vuoi dedicare a qualcuno?
Si! A quelle persone che mi sono state vicine nei tempi duri e che ancora lo sono!

Della risposta alla prima domanda chi scrive certe cose le sa bene avendo avuto un maestro come Canapino.
Comunque mi piace parlare di questi ragazzi perché si danno da fare e di sacrifici ne fanno davvero tanti al pari delle ragazze che hanno accanto. Complimenti Giovanni e in bocca al Lupo per la carriera e la vita.

settima
La cronaca:
Due Batterie da tre cavalli e finale a quattro questo Memorial Gastone Pioli con i primi due delle batterie, un po’ povero di cavalli  ma tra il Palio di Loreto Sabato sette, le corse a Canino e alla Tolfa di Domenica otto non poteva essere diversamente
La prima batteria la vince Puddu con Remo II e secondo è Jacopo Pacini con Sintenzia di Gallura e loro due sono poi andati a fare la finale, mentre i terzo Miscel Putzu con Vipera Otzanese va fuori.
Come detto sopra vince senza alcun problema Puddu con Remo II va a prendere la testa prima della curva della Gattina e più gira e più prende vantaggio e galoppando con una facilità disarmante. Secondo anche se distante era appunto Pacini con Sintenzia di Gallura e controllava dopo averlo passato di non esser ripreso da Putzu con Vipera Otzanese.
La seconda batteria vede vincere Alessandro Congiu con Questurino, secondo è Elias Mannucci con Uico Ozierese, terzo e va fuori era Miscel Putzu con Zoe.
Qui vince bene Alessandro Congiu con Questurino che ci va veramente bene in questa pista dove hanno vinto due volte il Memorial Pioli l’ultimo l’anno scorso conquistato anche con un po’ di prepotenza da parte del Congiu. Manucci secondo segue anche se non da vicino con Unico Ozierese controllando anche lui gli attacchi di Putzu su Zoe.

La finale quindi vedeva: Giovani Puddu con Remo II, Jacopo Pacini con Sintenzia di Gallura, Alessandro Congiu con Questurino e Elias Mannucci con Uico Ozierese. Parte in testa proprio Mannucci che si deve difendere dagli attacchi di Congiu di dentro e Puddu al di fuori riesce a farlo fino alla terza curva della Gattina dove viene volato via dal di fuori prima di entrare in curva da Puddu che durante la strada dava anche un’occhiata all’arrenbante Congiu, passato il battistrada Mannucci va poi a vincere senza problemi tagliando il traguardo al terzo giro. Pacini con Sintenzia di Gallura ha fatto solo presenza. Dopo La corsa due parole di chiarificazione tra Babbo Congiu e Mannucci ma li è cominciato e li è finito.
Bene per le batterie e la finale il Mossiere Milone e il doppio sgancio (a Cigno) del canape di Bianciardi.

Alla prossima Brontolo

cita 1

blank_ad2

Terzani Ceramiche

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

 


Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento