PALIO SIENA POLITICA PALIESCA E FANTINI

PALIO SIENA: PARLIAMO DELL’ISTRICE CHI COME PERCHE’…

4 GENNAIO 2022

Correranno di diritto il Palio del 2 luglio 2022:

Valdimontone Valdimontone Istrice  Leocorno   Lupa
SqualificateOca Oca     Nicchio  Nicchio  e  Tartuca Tartuca

L’Istrice ha il nuovo Capitano Gian Luca Testa ma con la strada comunque “obbligata”.
I fantini Big o vincenti dir si voglia sono quelli, arrivare gli altri è, almeno ad ora, cosa difficile se non impossibile.
Bisogna tornare al 2017 per vedere il Tittia con il giubbetto dell’Istrice e tra l’altro era anche la prima volta che lo indossava; quello che credo speri Capitan Testa è quello di rivederglielo indossare magari proprio al Palio di Luglio, infatti stiamo parlando di questa contrada che è a chiudere il discorso di quelle contrade che corrono di diritto come vedete sopra.
Testa conosce il Palio, sa di cosa si parla avendo fatto il Mangino e cercherà di crearsi dei rapporti forti per non arrivare spiazzato…
Quali?
E’ bè come detto quella è  inevitabilmente la strada, Tittia e i “suoi Ragazzi” con i rapporti che si creeranno anche con le altre contrade, ricordate i discorsi che già ho fatto a riguardo?
Tre contrade squalificate a questo Luglio che possono avvantaggiare l’Istrice sulla ricerca della monta giusta perché “liberano” sicuramente Giovanni Atzeni ma anche Carlo Sanna che può essere la monta alternativa al Tittia assieme a Federico Arri, molto di “moda” in questi periodi, difficile vedere dei ragazzi con il Giubbetto a Strisce correndo la rivale Lupa di diritto, anzi credo che stanno cercando capitan  Testa e i suoi la soluzione del fantino giusto anche per un eventuale Palio in difesa per non rischiare brutte cose… Alessio Migheli ? è uno che farebbe carte quarantotto per tornare il lizza.
Valter Pusceddu era una loro garanzia tempo a dietro ma ora è difficile da arrivare, per farlo non dovrebbe trova garanzie dall’altra parte ma credo che è un errore che non faranno, almeno per come ragiona chi scrive.
I nomi delle possibili monte le abbiamo fatte, possiamo aggiungere a quelle anche Stefano Piras che ha così bene impressionato ed è in molti discorsi, credo che i nomi siano questi, se così fosse non sarebbero messi male, considerando come detto che certi fantini non li possono montare vedi per esempio: Coghe, Bartoletti e Zedde.
Un’altro che ci potrebbe stare nel lor discorso è Enrico Bruschelli avendo già esperienze e ha dimostrato anche di sapersela cavare con la rivale in campo, tra l’altro è uno di quelli che ha il coltello tra i denti, non gli mancano le motivazioni e sa che si giocherebbe tanto della propria carriera.
Credo che al momento “l’analisi” dell’Istrice sia questa, come scrivo sempre vediamo strada facendo, non possiamo aggiunger altro, ma almeno ragioniamo di Palio e credo ci faccia solo piacere, alla faccia di questa stramaledetta pandemia che ancora imperversa

PIER

@Riproduzione Riservata

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

Brontolodicelasua partner di Radioidea TV

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR