PALIO SIENA POLITICA PALIESCA E FANTINI

PALIO SIENA: PARLIAMO DELLA SELVA CHI COME PERCHE’…

10 Febbraio 2022

Correranno di diritto il Palio del 2 luglio 2022:

Valdimontone Valdimontone Istrice  Leocorno   Lupa
SqualificateOca Oca     Nicchio  Nicchio  e  Tartuca Tartuca

Siamo arrivati alla penultima contrada da ragionare, la Selva che vede ancora al “comando” Capitan Alessandro Giorgi che con i suoi stà tracciando la loro strada per i Palii a venire anche se come leggete la Selva non corre mai di diritto nel 2022; ormai sapete  che la strategia o politica paliesca dir si voglia non dorme mai.
Sembra lecito intuire che la  “strada” della Selva sia quella del “carro” Giovanni Atzeni che rimane sempre il primo oggetto dei desideri e non potrebbe essere altrimenti con i due Palii vinti per Vallepiatta.
I soliti nomi più o meno per capitan Giorgi, da Andrea Coghe, che ha sempre un’occhio di riguardo per la contrada che lo ha fatto debuttare e che oggi, come già scritto, è di quelli che sono “ballerini” non ha una classificazione precisa di schieramento, perlomeno per ora è così poi andando avanti vedremo anche lui poi una strada definitiva dovrà prendere.
Stefano Piras e Federico Arri sono delle possibilità per la Selva, mentre Carlo Sanna nonostante i loro buoni rapporti è più lontano per altri impegni.
Giorgi, naturalmente, vista la sua situazione politico paliesca, non ha rivali, parla anche con gli altri e non per ultimo con Jonatan Bartoletti ma sembrerebbero più chiacchiere di cortesia che realmente fattibile anche se con la Selva mai dire mai di nulla.
Enrico Bruschelli è l’altro che al momento ha la stessa situazione di Coghe e quindi ci potrebbe anche stare in certe situazioni, quali contrade verranno estratte a sorte per prima cosa.
Andando ai giovani la Selva ha sempre amato seguirli e farli anche debuttare; inevitabilmente e giustamente visto anche il suo esser fantino due occhiate a Miscel Putzu le danno, ma non solo a lui, Federico Guglielmi è un altro a cui sembra strizzano l’occhio anche per quello che il ragazzo sta facendo di buono.
Sembrerebbe così per la Selva, poi il Palio sapete meglio di me che ha dei risvolti difficili da interpretare da fuori e questo discorso vale per la Selva come per tutte le altre contrade che abbiamo provato a “leggere”.
Come detto in altro articolo al prossimo scritto faremo il riassunto generale di tutto e magari sarà scappato fuori anche altro per il solito discorso che qualcosa può sempre cambiare e poi ora che sembra sempre più “certo” che si correrà, meno male. Palii straordinari? Facciamo gli ordinari se ce li fanno fare come sembra che sarebbe già una gran cosa in questo periodo disastroso per tutto.
Dai che ce la facciamo…!!!!

PIER 

@Riproduzione Riservata

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

Brontolodicelasua partner di Radioidea TV

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR