PALIO SIENA POLITICA PALIESCA E FANTINI

PALIO SIENA: PARLIAMO DEL BRUCO CHI COME PERCHE’…

14 Gennaio 2022
Correranno di diritto il Palio del 2 luglio 2021:
Valdimontone Valdimontone Istrice  Leocorno   Lupa
SqualificateOca Oca     Nicchio  Nicchio  e  Tartuca Tartuca

Proprio stamani abbiamo saputo del nuovo Protocollo Equino, della voglia di Palio che è fatta arrivare fino al Governo e noi intanto chiacchieriamo e scriviamo
di fantini e contrade perché a noi ci piace farlo e vedo a voi a leggerlo.
IL Bruco una di quelle contrade rimaste più che mai spiazzata dalla mancanza di Mari, ciao Andrea, Manganelli si era messo a riparo da tutto con quel Vulcano e poteva lavorare con tranquillità con uno come Brio a fianco che sapeva come muoversi e stava facendo davvero delle cose da far poi rimanere a bocca aperta…, non c’è più purtroppo anche se sempre vivo nei nostri pensieri e quando arriveremo al dunque la sentiremo ancor più la sua mancanza.
Simone Manganelli si può dire fin da subito, non poteva fare diversamente, si è mosso per vedere di risistemare la situazione ed avrà trovato i ragazzi ancora scossi dall’accaduto.
Credo, e mi sembra di vederlo si è fiondato sullo Zedde che ha accettato i suoi discorsi ed il rapporto penso si sia fortemente consolidato nonostante le situazioni importanti già in essere di Gingillo ma il Bruco è una contrada che attira per la sua situazione nel Palio, una su tutte non ha la nemica e questa cosa gli da dei vantaggi  anche se l’impegno è importante considerando che ormai sono 14 anni che non vince, Capitan Manganelli sta lavorando appunto per rimediare a questo digiuno.
Quindi nel mirino c’è forte Zedde come detto, l’occhio Manganelli e i suoi lo strizzano forte anche a Bartoletti che accetta le lusinghe e ha forte anche lui il Bruco nei pensieri; con Carlo Sanna c’era un discorso aperto e credo che lo stia mantenendo, quelli che sono forse più vicini, sempre a seconda delle situazioni, contrade che correranno e poi cavallo assegnato, sono  Pusceddu che averlo a tiro fa sempre comodo e come scrissi anno scorso Mannucci che credo però sia un po superato da Enrico Bruschelli che viene visto da diverse contrade come un’alternativa valida confidando nella sua gran voglia di riscatto e di prendersi un ruolo di primo paiano nel Palio, come mi disse nell’intervista anno scorso: Camillo, vincere o morire…
Questa credo sia un po la situazione del Bruco del dopo Mari, e si sono rafforzate le cose che scrissi nell’articolo di principio anno quando feci un quadro generale, vediamo che succederà ancora andando avanti perchè il discorso è sempre:



PIER

@Riproduzione Riservata

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR