Senza categoria

SUPER PALIO AIRVAAS A FONNI, TUTTO SUPER !!!

14 SETTEMBRE 2021
Mi sono troncato, non più abituato a queste cose con 2 anni in pratica di stop, ma in Sardegna è sempre uno spettacolo dai paesaggi alla gente speciale, solo in  Sardegna è possibile vedere quel che si vede, mi ripeto lo so ma ora lo metto anche per iscritto.
Andando a Fonni per il Super Palio AIRVAAS, bisogna solo fare i complimenti a questa associazione e citare il solo Presidente Antonello Puligheddu è riduttivo perché dietro a lui c’è un gruppo di persone veramente fantastico che fanno parte di questa associazione che ha la volontà di riportare al centro degli interessi i cavalli mazzosangue e creare un circuito tale da poterli vedere correre non solo negli ippodromi regolari ma incentivarli anche per le corse di provincia Sarde, questo è l’intento di questa associazione e, visto anche l’importanza dei premi alla lunga ci riusciranno.
A Fonni questo Super Palio Airvaas è stato un successo in toto; cavalli importanti e di qualità che hanno dato vita a delle corse belle e combattute e non per ultima la finale che ha visto un’arrivo a tre con distanze da narice a mezzo muso e non è stato facile decifrare l’arrivo nonostante il foto fisiche che ha dato ragione ad Adrian Topalli con Carilbom di una narice su Stefano Piras e Aurus, terzo di mezzo muso troviamo Simone Mereu su Unico de Aighenta. Moralmente questa corsa l’hanno vinta tutti e tre la differenza la fa, è non è cosa da poco, l’assegno che riceveranno dopo che sarà tornato il responso del doping da Milano e anche il DNA perché come dicono nell’intervista finale fatta da Emanuele, la volontà primaria è quella di avere cavalli regolari, di nascita e puliti da medicinali illeciti.
Il paese di Fonni e i Sardi avevano voglia di corse di provincia, Palii come li chiamano loro, e il risultato è sotto gli occhi di tutti, complimenti.
Sia la società Fonnese che l’AIRVAS hanno voluto la presenza di Brontolodicelasua per dar visibilità
con la nostra diretta video anche a coloro che non potevano essere presenti visto l’obbligo di un pubblico limitato; la cosa è riuscita grazie al lavoro di Emanuele, Giovanna e Pier Camillo.
L’interessante montepremi (10mila euro al primo) ed una pista che vuol vedere in faccia i cavalli perché misura quasi mille metri a giro, ha fatto si che anche dal continente tornassero ben 14 cavalli nati in Sardegna, obbligo questo per partecipare alle corse Airvaas, tornano anche i fantini Sardi impegnati e che vivono in continente facendo questo mestiere.
Le distanze delle batterie e della finale erano di 1500metri, Mossiere di fuori e questa volta l’associazione Airvaas si è rivolta all’esperto Gennaro Milone che ben si è comportato e rimasto affascinato dalla passione che ha trovato in questa Terra. La cronaca naturalmente del mitico Tore Budroni.
La fastidiosa pioggia, per fortuna leggera che è caduta giù alla fine ha solo bagnato leggermente i presenti, abbassato la temperatura infreddolendoci un po’ ma poi è tornato il tempo buono ed è filato tutto liscio.
La prima batteria: vede andare in finale: ARSENICOLUPEN CARIA 2° BOMBOLINA SARADA G. SANNA 3° BELLACHESUSOLE C. SANNA questi tre in finale in finale


La seconda batteria ha visto questo arrivo: VENERE PICCINNU 2° AURUS PIRAS 3° BENITO TOPALLI, questi tre sono andati in finale e qui la “sorpresa” è stato Benito un fondo arabo che però è arrivato in progressione con un buon passo finale e mi ha piacevolmente sorpreso.


La terza batteria vede invece questo arrivo: CARILBON TOPALLI 2 ANGELO ROSSSO CARIA 3 UNICO DE AIGHENTA MEREU questi tre sono andati in finale

La finale degna di questo nome vede Piccinu con Venere prendere la testa e si porta dietro Topalli Carilbom, Mereu Unico de Aighenta e Piras Aurus, i quattro strada facendo prendono vantaggio sugli altri, Venere deve cedere poi il passo prima a Carilbom e poi a Unico de Aighenta e Aurus che prende vie interne. I tre si staccano e danno vita nella dirittura di un finale testa, testa fino ad arrivare sul palo d’arrivo come scritto sopra.
Carilbom vince e si conferma ottimo cavallo questo figlio di Bombolino che Adrian Topalli, tiene, prepara e monta splendidamente ed il cavallo se non vado errato ha già fatto sei primi nelle corse di provincia; batte ma non umilia Aurus che montato perfetto da Stefano Piras perde di una narice e contava il tempo di  galoppo dopo avrebbe vinto lui, ma non conta, purtroppo per lui… Ottimo anche Simone Mereu che porta li il blasonato Unico de Aighenta, ma con questo Carilbom e Topalli non c’è stato nulla da fare.
Complimenti davvero ad Adrina a Carilbom e ai suoi proprietari davvero un bel cavallo e nelle interviste lo avevo detto che era da tenere in seria considerazione.
Questo l’arrivo della finale e tutti i partecipanti:
1 Carilbon Topalli
2 Aurus Piras
3 Unico Aighenta Mereu
4 Arsenicolupen Salis
5 Angelo Rosso Caria
6 Venere Piccinu
7 Bombolina Sarda G. Sanna
8 Bellasessusole C. Sanna
9 Benito Murtas


FFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFF

Alla prossima Pier Camillo, Emanuele e Giovanna

@Riproduzione riservata

 

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR