GIOSTRE E QUINTANE 2022

Presentato l’Olmo d’Oro 2022

E’stata la cerimonia che ha aperto il programma dell’ottava edizione della Giostra dei Rioni di Olmo la “presentazione e benedizione dell’Olmo d’Oro” che sarà assegnato al Rione vittorioso della Giostra che si disputerà il prossimo 17 luglio.

Ieri durante la Messa il parroco di Olmo don Gianfranco Cacioli ha prima presentato l’opera, intagliata come da tradizione dall’olmigiano Francesco Conti, e poi benedetto il trofeo che era stato appositamente sistemato nell’altare della Madonna.


L’Olmo d’Oro 2022, su delibera del direttivo dell’associazione, è dedicato ad un episodio importante per la comunità di Olmo ovvero il sessantesimo anniversario della posa della prima pietra della chiesa parrocchiale avvenuta il 28 ottobre 1962.
La nuova chiesa di Olmo è stata costruita per sopperire alle esigenze della popolazione, in seguito allo sviluppo urbanistico della frazione negli anni ‘50/’60, in sostituzione della vecchia chiesina a Sant’Anastasio.
Fu il Vescovo di Arezzo S.E. Mons. Giovanni Telesforo Cioli ad incoraggiare i cittadini che costituirono un comitato composto dal parroco Don Alessandro Marchi, gli Ingg. Giovanni Bittoni, Giorgio Cantucci e Vito La Rocca, il Dott. Mario Cantucci, Deno Deni, Donato Palarchi, il Superiore del Convento di Sargiano Padre Ildefonso Buratti e la Sig.ra Vera Boldi Bucciarelli Ducci.
Il luogo deputato alla costruzione della chiesa fu generosamente concesso dalla Sig.ra Matilde Mancini Calamai.
Il 28 ottobre 1962, alla presenza del Vescovo di Arezzo Mons. Telesforo Cioli, nel corso di una cerimonia religiosa venne, posta la prima pietra proveniente dal Sacro monte della Verna.
I lavori della Chiesa continuarono in maniera celere tanto che il 4 luglio 1964 ci fu la consacrazione della nuova Chiesa intitolata ai Santi Vincenzo e Anastasio.
Nell’Olmo d’Oro del maestro Conti troviamo nella parte inferiore la “prima pietra” mentre nella parte centrale invece la riproduzione della facciata della Chiesa con il campanile sormontata dai colori dei quattro rioni e della foglia di Olmo dorata.
Alla cerimonia era presente anche il Prof. Claudio Santori, Presidente della Brigata Aretina Amci dei Monumenti, che quest’anno sarà il presidente della giuria del premio al Miglior Figurante “ Andrea Ansani”. La giornata si è poi conclusa con una apericena presso i locali del MCL, gentilmente messi a disposizione dal direttivo, che ha visto la partecipazione di molti rionali che hanno potuto ammirare l’Omo d’Oro.

Brontolodicelasua partner di Radioidea TV

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR