VV GIOSTRE E QUINTANE 2021

AREZZO: Presentato il nuovo libro sulla Giostra del Saracino di Parnetti

11 Dicembre 2021

Presentato il nuovo libro sulla Giostra del Saracino

Questo pomeriggio ad Arezzo si è “respirato” il clima di Giostra del Saracino con la presentazione del nuovo libro di Roberto Parnetti internamente dedicato alla Giostra del Saracino che, in questo 2021, ha tagliato il traguardo dei 90 anni dalla ripresa del 1931.
Un lavoro certosino di Parnetti che ha ricostruito, con dovizia di particolari, tutte le 140 edizioni disputate dal 1931 ad oggi.
A queste poi si aggiunge anche le schede di tutte le 52 edizioni della prova generale introdotta dal 1995.
La presentazione, moderata da Saverio Crestini, e visto la partecipazione di solo 50 persone, limite imposto dalle norme anti covid, con le rappresentanze dell’intero mondo della Giostra, chi non è potuto essere presente ha potuto seguire con la diretta video fatta da Pier Camillo Pinelli per questo sito Web sulla pagina Facebook Palio Brontolodicelasua,
A fare gli onori di casa il primo rettore della Fraternita dei Laici Dott. Pierluigi Rossi.
In sala erano presenti anche le pittrice Paola Imposimato e Marga Romani che hanno impreziosito il libro con due dipinti uno dedicato a Dante Alighieri (l’edizione dello scorso mese di settembre ha visto la lancia d’oro dedicata al sommo poeta in occasione del 700.mo dalla morte) ed uno dedicato alla Giostra con i cavalieri ed il maestro di Campo.
La serata è stata animata anche dai racconti e aneddoti dei presenti, l’ex Cavaliere Mario Capacci e Gianni Sarrini del Quartiere di Porta Sant’Andrea. Lucrezia Ducci, figlia di Priamo, e di Pier Camillo che lo conosceva molto bene hanno detto di lui; Priamo è stato un cavaliere che ha corso 7 edizioni del Saracino vincendo la Giostra del 1955.
Il lavoro di Parnetti è frutto della meticolosa raccolta di dati dai singoli protagonisti, o dai loro familiari, oltre che dalla consultazione di periodici e giornali dell’epoca.
Alla prossima Pier

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

1 Commento

Clicca qui per postare un commento

  • Laus in ore proprio vilescit: è accaduto a un ex giostratore nel corso della presentazione di cui dà conto il lungo servizio. Certosino il lavoro di Parnetti e impeccabile quello di “Brontolo”, come sempre dove ci sia da parlare di palii, quintane e giostre. Una bella serata che ha visto anche lo sfogo, non certo di gioventù, di un ex giostratore: non riesce ancora a spiegarsi, evidentemente, quanto accadutogli quarantatre anni fa, quando fu “cacciato”, parole sue, da Porta Crucifera. A fronte delle proprie ragioni, che egli può ancora sostenere, non c’è più la possibilità di contrapporre quelle del Quartiere, venute a mancare le persone che in quel preciso momento storico avevano responsabilità dirigenziali. Fuori luogo sarebbe stato intervenire, magari da parte di chi scrive, superstite di quella Dirigenza; proprio come fuori luogo sono apparse le rimostranze, tardive e retoriche, di questo ex. Molto bravo, da riconoscerlo, in lode di se stesso…
    (Chiedo scusa per aver postato due volte il mio commento: questo può sostituire l’altro, praticamente identico.)

Brontolodicelasua partner di Radioidea TV

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR