NEWS IPPICA

IPPICA: SOLDI TRA PARENTESI

20 Novembre 2021

SOLDI TRA PARENTESI

Spigolando sempre nelle oltre 400 pagine dell’ allegato 13 della legge di bilancio, cioè alle competenze MIPAAF si possono notare tre chicche abbastanza inquietanti:

  • I soldi per gli ippodromi sono 40M ma appena sotto questa cifra c’è una parentesi in corsivo con riportata la cifra di 29M. la nota riporta che le cifre ad ora disponibili sono quelle in corsivo. I rimanenti11 devono quindi essere ancora incassati dal MEF. E’ probabile che i 40M , comprensivi di IVA, quindi circa 33 reali, costringeranno gli ippodromi a fare riflessioni sull’ attuale distribuzione di queste sovvenzioni e se i soldi, vista la loro scarsità, dovranno essere gestiti al meglio e non per situazioni inutili o anche dannose per la filiera.
  • I quasi 600mila euro destinati alla promozione ippica arrivano solo ed esclusivamente dai residui degli anni precedenti, infatti sono aggiunti per il 2022 solo 12 mila euro. Nulla in previsione fino al 2024. Che nulla fosse stato speso, era evidente a tutti visto che nessuno ha notato una campagna di rilancio, che nulla venga messo in conto in futuro certifica il fallimento di questa illusoria speranza di rilanciare un settore con 4 noccioline, un cocomero e un peperone.
  • La certificazione del fallimento, anche futuro, dei pagamenti se l’ ippica rimane al MIPAAF. Tra gli obbiettivi da raggiungere, per giustificare i soldi elargiti, vi è per la prima volta un dato sul pagamento dei premi. Nulla in merito ai tempi di pagamento ma c’è scritto che saranno fatti nel 2022 almeno 25mila pagamenti. Calcoliamo al ribasso: 1000 giornate,6 corse a giornata,3 premi a corsa, proprietari, allenatori, guidatori, allevatori in più tutte i pagamenti per altre motivazioni e i pagamenti degli addetti alle corse, ippodromi, UNIRELAB televisione ed altro. Con la necessità di recuperare 11 mesi a fattura e 4 mesi per gli altri. E’ la certificazione dell’ incapacità per i vincoli burocratici ministeriali di arrivare mai alla normalità.

LIBERATECI!

Fonte: RedandBlack

Alla prossima Pier

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR