COMUNE DI SIENA 2022 e ALTRO

COMUNE SIENA: chiusura cassonetti

comunicato stampa 17 gennaio 2022

Dal 25 gennaio in parte della città cassonetti utilizzabili esclusivamente con la 6Card

Rifiuti, continua la riorganizzazione

Via alla progressiva chiusura dei contenitori

A Siena prosegue la riorganizzazione dei servizi di raccolta dei rifiuti. A partire da martedì 25 gennaio si procederà con la progressiva chiusura di tutti i contenitori ad accesso controllato a disposizione dei cittadini.

“Un passaggio decisivo verso la rivoluzione della raccolta dei rifiuti che abbiamo avviato a partire dal nostro insediamento – dice Silvia Buzzichelli, assessore all’ambiente del Comune di Siena –, incrementando le raccolte differenziate e i materiali da avviare a riciclo. Il nostro obiettivo è aumentare quantità e qualità della differenziata e, soprattutto, cercare di attivare una tariffazione puntuale che consenta, anche in termini economici, di premiare i cittadini che si impegnano a differenziare in modo corretto i propri rifiuti”.

Il processo di chiusura dei contenitori sarà progressivo e inizierà martedì 25 gennaio: da quel momento i residenti di San Prospero, località Cappuccini, via Esterna di Fontebranda, strada di Pescaia, strada Massetana – Giuggiolo, strada di Certosa, strada di Terrensano e Belcaro, strada di Lecceto, Monastero di Costafabbri, strada del Ceraiolo, S. Abondio e S. Apollinare, per conferire i propri rifiuti dovranno necessariamente utilizzare la propria 6Card in dotazione.

Nelle settimane successive si proseguirà anche nelle altre zone per arrivare alla chiusura completa di tutti i cassonetti sul territorio comunale.

A tal proposito, l’amministrazione comunale e Sei Toscana ricordano che chi non avesse ancora ritirato la 6Card può recarsi allo sportello di Sei Toscana in via Simone Martini 57. Lo sportello è aperto tutti i lunedì dalle 9 alle 13, mercoledì dalle 15 alle 19 e sabato dalle 9 alle 13. Negli stessi giorni e orari è attiva anche la linea telefonica dedicata: 05771799280.

Per ritirare la 6Card (ma anche per chiederne un duplicato in caso di smarrimento o danneggiamento) è necessario presentarsi con un documento di riconoscimento (o codice fiscale) ed eventuale delega in carta semplice. Le nuove utenze dovranno presentare anche copia dell’avvenuta iscrizione al ruolo Tari del comune di Siena.

Alessandro Lorenzini
Ufficio stampa

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Aggiungi commento

Clicca qui per postare un commento

Brontolodicelasua partner di Radioidea TV

BRONTOLO NEWS

Categorie articoli

SPONSOR

SPONSOR