--------------LE ULTIME NEWS-------

I TRE SPONSOR SARDI DELLA PREMIAZIONE DI BRONTOLO IN SARDEGNA DOMENICA 22 A SEDILO

VINO SARDEGNA1

SELLERIA_Puddu

SINARA

pittrice claudia

dolci

blank_ad2

romana BANNER BRONTOLO

ars neoN BANNER BRONTOLO

ars neoN BANNER BRONTOLO

SIENA FANTINI E CONTRADE X 2018

SIENA, FANTINI, SCHIERAMENTI FATTI ?

FANTINI
blank_ad2

blank_ad2

Terzani Ceramiche

blank_ad2



ars neoN BANNER BRONTOLO

09-Ottobre-2017

3P

Nella lista dei capitani e priori che avevo fatto giorni fa mancava la Tartuca che deve rifare o riconfermare il Priore in scadenza, domani dovrebbero comporre la commissione. Detto questo e nonostante otto contrade, l’Oca  non è in scadenza avendo cambiato lo statuto ed il capitano ora ha il mandato di due anni. C’è stato un errore in questo nel mio scritto a riguardo, me ne scuso, non ero al corrente del cambio di statuto da parte della Nobil contrada dell’Oca. Detto questo è Ottobre ma finito il palio d’Agosto i capitani erano già a giro per scuderie. E’ vero che otto sono in scadenza ma almeno sei di loro sono praticamente già riconfermati nonostante le commissioni che però, stando alle voci, sono a loro pro. L’incertezze sono sulla Civetta perché sembra Ricci smetta ma la continuità ci sarà, pare che sia un suo Mangino attuale a sostituirlo. L’altra è la Pantera anche se Antichi ha più che buone possibilità di essere riconfermato, sempre stando alle voci di corridoio. Detto questo tanto sta bollendo in pentola. Chiaramente chi corre di obbligo ha dei vantaggi che gli altri cercano di ridimensionare a proprio pro, vedremo più avanti. Chiaramente i vantaggi cercano di prenderli verso i Big che si tirano poi dietro gli altri fantini che, vi ricordo, nella politica paliesca hanno alla fine quasi più importanza di loro. Ricordate un certo Lazzaro o simili tanto per far ben capire il concetto? Quindi vediamo un pochino che potrebbe star succedendo parlando dei Big. Valdimontone, Nicchio, Lupa, Istrice, Drago, Oca, Chiocciola, queste le sette che corrono di diritto il Palio di Luglio 2018 e già così si presenta un Palio bombolone. E’ chiaro che qui ci sono delle contrade che hanno interessi comuni di politica paliesca.Valdimontone, Lupa, Drago e Chiocciola queste sembrerebbero in sintonia tra loro. Come Nicchio, Istrice e Oca dovrebbero avere discorsi tra se. Partendo da questo discorso viene da pensare che c’è Bruschelli che controlla le situazioni con la sua lunga esperienza e capacità ti interpretare le situazioni, e come si dice: sta li sull’albero a cantare quindi lo lasciamo al momento li…. Parlando di Big i nomi sono Bartoletti, Mari, Atzeni e ora di diritto Sanna, ma con queste contrade non va trascurato Zedde e vedremo perché.

Partendo da Mari e ragionando sulle contrade che correranno di diritto viene “chiaro” che il suo rapporto con il Drago è sempre più forte anche se le alternative non gli mancano con il discorso fatto sulle contrade. Bartoletti ha nella Chiocciola il suo rapporto primario ma, com’è accaduto ad Agosto può cambiare, le contrade sono quelle scritte. Il rapporto tra Atzeni e Nicchio è sotto gli occhi di tutti, ed è li suo punto di “partenza” non scopriamo certo l’acqua calda. Le altre sono chiare anche se l’Istrice è sicuramente avvantaggiata su Fontebranda, anche qui per ovvi motivi. Ed ecco che a questo punto torna il nome di Zedde per l’Oca, a meno che non ci metta un fermo sin da subito la Chiocciola come alternativa. Naturalmente parliamo a cavalli possibili vincenti per tutti e cinque questi fantini, quello che in altre contrade esclusa l’Oca viene come secondo è Zedde, senza nulla toglierli ma è il famoso “borsino” dei fantini. Su Sanna ha questo punto c’è forte l’Istrice e le altre due alternative che però sono più difficili per un discorso di tempi, ci potrebbe stare casomai una forzatura e vederlo nel Nicchio non dovesse montarci Tittia. Questo è un riepilogo di una situazione che tutti più o meno sapete, gli accadimenti passati parlano da soli, non l’invento certo io. Poi l’inverno è lungo e le palle al momento non sono ferme, certi rapporti si stanno consolidando ed al momento delle ufficializzazioni dei capitani nulla di strano che vengano fuori altre cose. Noi staremo qui a cercando di capire quel che avverrà e facendo dei ragionamenti sulle varie strategie, mai facile lo ripeto stando fuori, però ci proveremo. Alla prossima Brontolo.

cita 1

blank_ad2

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento

/* ]]> */