--------------LE ULTIME NEWS----------

TV YOUTUBE

Nel prossimo Palio di luglio 2018 correranno d’obbligo: Chiocciola, Nicchio, Oca, Drago, Lupa, Istrice e Valdimontone

Nel prossimo Palio di agosto 2018 correranno d’obbligo: Leocorno, Pantera, Civetta, Drago, Tartuca, Nicchio e Giraffa

blank_ad2 romana BANNER BRONTOLO ars neoN BANNER BRONTOLO ars neoN BANNER BRONTOLO
PALIO SIENA FANTINI 2018

quinta ipotesi PALIO SIENA 12 FEBBRAIO 2018 SE ESCONO: SELVA, PANTERA E TARTUCA

FANTINI 5
blank_ad2

blank_ad2

Terzani Ceramiche

blank_ad2



ars neoN BANNER BRONTOLO

12-Febbraio-2018

8p3

Sembra che tutto taccia con la mossa diciamo a sorpresa Mari fantino ufficiale del Bruco, ma così non è. Detto che ci sono dei fantini così detti i “secondi” in bilico tra un fantino ed un altro ed una contrada ed un’altra, chi prima arriva li prende, vista la situazione non possono fare diversamente. Tra questi c’è anche Alessio Migheli che ha passato un periodo che era il “secondo” più ambito subito dopo i Big, la sfortuna sua e fortuna del Drago quel giorno per quella prova ne ha segnato il proseguo e secondo me gli anno dato delle responsabilità che non aveva, ma questo è pensiero di Brontolo che però vi ricordo che ha fatto il fantino di mestiere e magari, scusate la presunzione, riesce a vedere cose che altri non percepiscono proprio perché non possono sapere cosa vuol dire montare e guidare un cavallo. Alessio poi ha avuto quel brutto incidente nella Chiocciola, anche li sue responsabilità zero, ma il borsino del Palio è così, ed ora si trova come altri in una situazione di prendere quel che il Palio offre stando in bilico e aspettando che qualcuno ti tiri dalla sua parte. Ho parlato di lui che è forse lo specchio più chiaro di quello che voglio dire quando parlo di fantini in bilico; poi basta un nulla per ritornare in auge specialmente se la dea bendata si scopre gli occhi e ti guarda. Ok fatto questo preambolo vediamo come sarebbe la situazione uscissero: Selva, Pantera e Tartuca. Oggi parliamo della Pantera del nuovo capitano Frati che sicuramente punta come Big su Bartoletti strizzando anche l’occhio a Mari, ricordandovi che questi due fantini possono coesistere non montando gli stesi cavalli avendo un modo di montare completamente diverso, come ormai avrete capito. Nelle altre possibilità andrebbero verso Giosuè Carboni, tanto amato dal popolo e Mannucci sicuramente non dispiace. Poi un’occhiatina a Mattia Chiavassa e a Rocco Betti, specie se la provincia li metterà in evidenza gliela staranno dando. Torno però a ripetere che a questo Palio di Luglio vedo improbabile un debutto, Palio troppo elaborato e con contrade troppo assetate….. Questo dovrebbe essere, provando a interpretare le situazioni la politica della Pantera dico questo con tutta l’umiltà possibile. Andiamo a vedere come si potrebbero accoppiare allora le contrade, ricordandovi che dove c’è il Big c’è il cavallo possibile vincente. In questa situazione ne potrebbe far le spese proprio il bravo Elias Mannucci che pure è uno di quelli che sarà a cavallo certamente al prossimo Palio di Luglio, ma le situazioni avvolte…..

Valdimontone, Giosuè Carboni, stando alle regole si devono però difendere con il cavallo che da poche possibilità e con l’avversaria possibile vincente. Il capitano Palazzi e i suoi non potrebbero fare diversamente
Nicchio, Giovanni Atzeni, sono un matrimonio che esiste e forte, rafforzato anche dal matrimonio Bruco, Mari. Anche se la situazione non è delle migliori non potrebbero non rientrare a braccetto nell’Entrone Cambiaggi e il Tittia con il cavallo che da possibilità concrete di vittoria
Lupa, Alessio Migheli, la difesa diventerebbe d’obbligo per questa contrada e capitan Gragnoli sceglierebbe una monta che gli da garanzie e con voglia di rientrare
Istrice, Carlo Sanna, il cavallo c’è e lui arriva, Franchi e Istrice tutti contenti e fiduciosi.
Drago, Gigi Bruschelli, il vecchio leone non è mai da sottovalutare anche se il cavallo non è primissimo, e Miraldi probabilmente punterebbe proprio su questo.
Oca, Andrea Coghe già detto, situazione tranquilla un fantino in crescita, questo rientra nelle politiche Oca, non avendo il cavallo per montare il Tittia.
Chiocciola, Gionata Bartoletti, se il cavallo c’è insieme fino alla morte….
Contrade sorteggiate ipoteticamente
Selva, Giuseppe Zedde, è da Selva queste scelte magari creando anche mugugni, ma  zitti, zitti…..
Pantera, Andrea Mari, un’occasione ghiotta da non perdere ne per la Pantera ne per Brio con il cavallo vincente.
Tartuca, Andrea Chessa il desiderio era probabilmente Sanna o Tittia, ma con l’avversaria vincente la difesa non è esclusa da parte di capitan Cortecci.

Grazie alla prossima Brontolo.

cita 1

blank_ad2

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento

/* ]]> */