-------LE ULTIME NEWS----- QUI LE DIRETTE DELLE CORSE E PALII  - per vedere le dirette meno recenti clicca sulle 3 linee nell'angolo alto a sinistra del riquadro Youtube
  <br> FILMATI REGISTRATI> Nel prossimo Palio di luglio 2018 correranno d’obbligo: Chiocciola, Nicchio, Oca, Drago, Lupa, Istrice e Valdimontone

Nel prossimo Palio di agosto 2018 correranno d’obbligo: Leocorno, Pantera, Civetta, Drago, Tartuca, Nicchio e Giraffa

blank_ad2 blank_ad2 blank_ad2 romana BANNER BRONTOLO ars neoN BANNER BRONTOLO ars neoN BANNER BRONTOLO
PALIO SIENA FANTINI 2018

Quattordicesima ipotesi PALIO SIENA E SE ESCONO: TORRE, BRUCO E TARTUCA DOVE VANNO I FANTINI?

fantini
blank_ad2

blank_ad2

Terzani Ceramiche

blank_ad2



ars neoN BANNER BRONTOLO

10 Aprile 2018

4P

E se escono, cosa molto difficile visto le contrade che corrono di diritto e sapete che considero sempre due poco numerose e una numerosa anche se sarà più facile che escano tre poco numerose sempre considerando quelle che corrono di diritto, Torre, Bruco e Tartuca? Intanto parliamo dell’Istrice e proviamo a intuire come si può muovere. Chiaramente questa contrada sta facendo di tutto per crearsi una situazione favorevole a questo Luglio. Con il Tittia sicuramente il rapporto è forte come con il Carlo Sanna che rimane probabilmente a questo Palio la sua scelta primaria perché l’Atzeni vuole essere libero di muoversi a suo piacimento e sicuramente nella scaletta di questo fantino nonostante appunto l’ottimo rapporto, viene dopo Oca e Nicchio, ecco qua la bella carta Sanna che capitan Franchi tiene forte in mano. Franchi però tiene nella manica anche l’asso Trecciolino che è sempre un asso affidabile e lo sta dimostrando in provincia. Strizzare l’occhio a Mari è dovuto da parte dello Staff Istrice ma, nonostante l’alleanza con il Bruco almeno per ora rimane una possibilità remota. Non c’è il cavallo da Palio? Le scelte dovrebbero cadere a seconda dei casi da Siri a Chessa. Bellocchio potrebbe essere un’altra possibilità, ma bisognerà vedere come si sistemano i Big e che situazione paliesca viene  fuori. Come al solito dico questo e il resto che scriverò sotto voce e con tutto il rispetto verso le contrade. Vediamo allora in questa uscita anomala per quello scritto in principio che potrebbe avvenire ricordando che i Big vanno nel cavallo che da più possibilità di vittoria o che loro lo ritengano tale. Chiaramente l’uscita della Torre fa cambiare tante cose come probabilmente anche quella della Tartuca, mentre il Bruco parte ormai chiaramente con la tavola già apparecchiata e dovrà vedere solo che vino scegliere per la pietanza che gli verrà messa nel piatto….. 

Valdimontone, Mannucci, il fantino che esce dai canapi è una garanzia importante da contrapporre all’aggeggio Tittia ed è forse anche la miglior difesa con questo ragazzo che ha raggiunto probabilmente la sua maturità dopo il Palio dell’anno scorso.

Nicchio, Tittia sa che il Montone difficilmente potrà rifare il 2015, la recidiva potrebbe pesare forte, anche se è sicuro che lo disturberà con la capacità d’uscita dei canapi del Brindellone Mannucci

Lupa, Carboni meglio dare un’occhiata al “vecchio” e poi il loro rapporto è buono e di lui si fidano anche gli altri.

Istrice, Bruschelli è il suo asso nella manica ed il Palio lo vuol rivincere come mi ha detto pochi giorni fa, e lui sa giostrare certamente ancora meglio di tutti.

Drago, Ricceri capitan Miraldi si ricorda che gli ha vinto il Palio e se lo rimonta perché con Salasso un si sa mai e sta bene a tutti…

Oca, Siri il ragazzo fa bene sempre in provincia e non solo, sa che per rientrare e dimostrare le proprie capacità bisogna fare anche dei sacrifici e fare cose che pensavi di non dover fare e di lui si fidano.

Chiocciola, Zedde, comunque sia Villani vorrebbe provare e affidarsi al nuovo Zedde e alla sua capacità anche tra i canapi potrebbe non essere una cosa affatto sbagliata.

Contrade estratte ipoteticamente

Torre, Bartoletti, come scritto non è a questo Luglio la sua prima scelta questa contrada ma se il cavallo gli piace davvero e quello della Chiocciola non lo ritiene e lo ritengono non vincente scende in Salicotto e rafforza definitivamente così il suo rapporto con la Torre.

Bruco, Mari, il Bruco è da tanto che non ha un cavallo così detto papabile ed è quindi possibile che ciò accada; ecco Mari in Giallo e Verde per la gioia di tutti e la sua perché ha una gran voglia montarci.

Tartuca, Sanna il loro rapporto come scrissi è forte e qui può tirare a vincere e dare un’occhiata anche al resto, la Tartuca corre anche d’Agosto.

cita 1

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento