Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
<br>Vai a tutti i filmati cliccando sotto su YouTube <br> 1FANTINI <br> Youtube_icon_logoPPPPP PPPPP
  • Correranno di diritto il Palio del 16 agosto 2019:
600px chequered HEX-FFE72B HEX-D61206 border HEX-0000FF.svg Chiocciola 600px HEX-FE0000 border HEX-257130 background White circle HEX-FFFF00 ellipse.svg Oca 600px Verde e Arancione listati di Bianco.PNG Selva 600px Giallo listato di Nero e Turchino.PNG Aquila 600px chequered squares White HEX-2986CC.svg Onda 600px Rosso listato di Bianco e Azzurro.PNG Torre 600px Bianco listato di Nero Turchino e Rosso.PNG Istrice  estratte: 600px Blu e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Pantera  600px Rosa Antico e Verde con cornice gialla.PNG Drago 600px Giallo e Verde listati di Azzurro con quadrato Rosso.PNGBruco estratto anche  il 600px Giallo e Rosso listato di Bianco Linee Orizzontali.pngValdimontone che sconta il palio di squalifica
<br>
PALIO FUCECCHIO 2019

PALIO FUCECCHIO VINCE SAN ANDREA E GLI ALTRI?

oznor
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

21 MAGGIO 2019

Palio Fucecchio, stendiamo un velo pietoso su certi personaggi che fanno i dirigenti di una festa che meriterebbe meglio, ma tra non molto probabilmente i Fucecchiesi sapranno da soli trovare la soluzione. Tante cose che non hanno un senso nella gestione della festa e non solo. Quando per esempio si giudica bisognerebbe sempre pensare che chi andiamo a giudicare trae il proprio Pane da queste cose e i fatti sono differenti da una corsa, come ho avuto modo dio dire in cronaca. Il CDA, se mi permettete il suggerimento, dovrebbe essere un ‘organo delle contrade gestito dai Presidenti di contrada e dai Capitani e non del Comune se Fucecchio vuole crescere, la politica deve rimanere fuori dal Palio per il bene del Palio stesso, chi verrà porrà rimedio speriamo alle capperate.
Va b’è ma ora parliamo di com’è è andato il Palio contrada per contrada. Hanno dato parità ma non è così almeno da questa foto e filmato. Per la cronaca sembra sesta Botteghe e settimo Borgonovo, anche se in effetti ha poca importanza credo e non hanno potuto rallentare come ho fatto io. Complimenti al pittore Tommaso Andreini per il bel dipinto del Palio

Mossiere Gennaro Milone, ha svolto il suo compito molte bene dalle batterie della Tratta, come per le prove e per finire il Palio gestendo bene le dinamiche e con ottimi tempi di mossa. Complimenti dallo Staff di Brontolo, gli stessi complimenti a Valter Bianciardi e al suo Sgancio a Cigno che ha dato sicurezza a tutti.

1°San Andrea, Gavino Sanna, Red Riu, Luca Secci il capitano. Sei Palii vinti per questa contrada, la scelta di capitan Luca Secci ha premiato con la riconferma di Gavino Sanna che ha saputo sfruttare al meglio le doti di Red Riu e si conferma un fantino perfetto per la pista della Buca, con il suo peso e le sue indubbie qualità, ed ora, come ho già scritto per Buti, oltre ad aver imparato la partenza ha anche quella birbata necessaria.. Dieci e doppia lode a tutti cavallo compreso. Complimenti ai vincitori dallo Staff di brontolo.
2°Samo, Alessio Migheli, Uired, capitano Eros Falce. Anche qui il capitano l’aveva centrata la scelta mettendo un fantino capace e che ha voglia di rivalsa su uno dei migliori cavalli. Girolamo paga probabilmente l’esser di rincorsa anche se la fa bene ed il cavallo gli risponde ok fino in fondo. Arriva secondo ma non si deve rimproverare nulla ne lui, ne il cavallo, ne la contrada. BENE
3°Querciola, Carlo Sanna, Vankook, capitano Luca Bologni
. Il capitan Bologni mette su un cavallo veramente forte anche se inesperto una monta forte perché il cavallo ne h bisogno. Brigante se la sbriga bene al canape togliendosi dal primo posto dove rischiava di rimaner chiuso. Parte in testa coperto poi da S’Antrea, Porta Raimonda e Samo, più veloci. In fondo progredisce ma non è sembrato con la solita forte progressione di Vankook.  Capitano ok per la scelta, ma il resto nel complesso palio appena sufficiente.
4°San Pierino, Simone Fenu, Hakara Trois, capitano Daniele Cristiano
. Capitan Cristiano ha fatto il suo mettendo una prima monta, Mereu, su un cavallo vincente, o perlomeno ritenuto tale per il suo curriculum. Il cavallo non è veloce ma fondista e probabilmente lo avremmo dovuto veder arrivare forte in fondo e così è stato ma il bravo Mereu lo ha costretto sempre di fuori non provando mai, anche se non era facile senza prendere un rischio, un passaggio interno. Contrada e cavallo ok, Mereu insufficiente, da lui ci si aspetta di più.
5°Torre, Adrian Topalli, Uolcher, capitano Denise Cei
. La capitana si rimonta il fantino di fiducia che non la delude, come il cavallo. Uolche ancora inesperto ma con delle caratteristiche che lo potrà far diventare un buon cavallo da Palio se indirizzato a quelli. Non era certo tra i favoriti ma invece lo abbiamo visto protagonista e correr bene. Topalli ha superato l’incognita di vederlo montare un cavallo non suo ed ha fatto un buon palio. Contrada, cavallo e fantino Palio sufficiente.
6°Botteghe, Andrea Mari, Le Kabil, capitano 
Stefano Alderighi. Il capitano ripete la monta dell’anno scorso e non sbaglia. Il cavallo non è veloce ma tende al fondo, ha però le caratteristiche per far bene in futuro anche se probabilmente è sotto ad altri anche per l’inesperienza. Brio fa una grande batteria. Per il Palio fa capire all’avversario di non concedergli nulla,lo para appena partiti e poi lo controlla e galoppa in fondo distante dai primi assieme all’avversario. Contrada ok, cavallo da rivedere, Mari ha fatto bene quel che doveva.
7°Borgonovo, Simone Fenu, Zark, capitano Massimiliano Borghini
. Il capitano ripete la monta di Fenu dell’anno scorso dopo il suo palio positivo. Il cavallo è giovane, è da rivedere, perché per la prova e Palio non lo si è visto nonostante il passaggio alla finale. Caratterialmente sembra idoneo per queste gare. Fenu supera la batteria difendendosi dalla Ferruzza che ne fa le spese. Per il Palio subisce l’avversario. Visto il cavallo la contrada ha fatto il suo, il cavallo è da rivedere e Fenu Palio insufficiente.
8°Porta Raimonda, Jonatan Bartoletti, La Gioconda, capitano Rossano Caponi.
Capitan Caponi ha rimontato uno dei fantini più combattivi e lo ha ripagato prendendo una finale che era quasi inaspettata. La cavalla ha fatto quel che poteva dando tutto, in finale dopo un giro e mezzo si è arresa anche se fino li era nel vivo del Palio. Bartoletti ha  fatto il massimo che si erano prefissi e forse anche più visto il Palio. Palio positivo per tutti i protagonisti La Gioconda sembra abbia dato il massimo che poteva.
9°Ferruzza, Giuseppe Zedde, Viky Fortuna, capitano Federico Donnini
. A capitan Donnini c’è poco da rimproverare, ha messo su una cavalla ritenuta vincente uno dei fantini più vincenti di Fucecchio, Zedde. La cavalla ha deluso le aspettative pagando forse pegno sul primo Palio e poi non sembrava in forma il giorno del Palio. Gingillo ha peccato di leggerezza e fare una caduta così in batteria non da uno con le sue capacità. Zedde palio meno che insufficiente, come la cavalla. Alla dirigenza non si può che dire bene per quello scritto sopra..
10°Massarella, Giovanni Atzeni, Vittorino, capitano Alildo Boschi
. Capitan Boschi una volta lasciato da Zedde è andato a montare un fantino del calibro del Tittia, che voleva rientrare e lo ha messo sul suo cavallo, un cavallo ritenuto un possibile vincente. Il cavallo Vittorino ha deluso le aspettative un  modo clamoroso non andando nemmeno in finale e in pratica quasi fermandosi l’ultimo mezzo giro. Atzeni non può non andare in finale e l’errore è non aver sentito il cavallo che probabilmente aveva bisogno d’altro per la strada, e forse è mancato anche altro. Bene il capitano, male tutto il resto dei protagonisti.

Ora viene da domandarsi ma le due contrade squalificate, Porta Bernarda e Cappiano hanno messo le mani da qualche parte? Cercando di leggere il palio potrebbe anche essere, ma la risposta a questo si vedrà probabilmente più in avanti in un modo o in un altro, se qualcosa è avvenuto.

Alla prossima Brontolo

 

cita 1

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento