Warning: file_get_contents(https://www.googleapis.com/youtube/v3/search?part=id%2Csnippet&channelId=UC3NqnLDeAyNUEFoqQrfZMUQ&eventType=live&type=video&key=AIzaSyBoiWz6RTEWyFSdU7-m5-sjPRkde4-13aA): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 403 Forbidden in /web/htdocs/www.brontolodicelasua.it/home/wp-content/plugins/youtube-live-stream-auto-embed/includes/yt-live-player.php on line 41

PALIO FERRARA 2018

PALIO FERRARA 28-12-2017, SIAMO RIUSCITI ANCHE A “CAPIRE” CHI SONO I CAVALLI FERMATI

palio ferrara8
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

28-Dicembre-2017

1Pp

I Palii corrono veloci…. ovvero i dirigenti e anche gli stessi fantini non vogliono ritrovarsi in situazioni scomode con i cavalli quando si arriverà al dunque ed è per questo che sono già stati fermati anche i cavalli. Vediamo chi sono, e anche questo Palio si preannuncia bello combattuto con questi cavalli:

San Paolo, Franceso Caria, Preziosa Penelope 

San Benedetto, Adrian Topalli,  Spartaco e Quisario

Santo Spirito, Simone Mereu , Tiepolo e Pressing de Mores

Santa Maria in Vado, Andrea Coghe, Ribelle da Clodia (o uno di Narduzzi) ma c’è anche per esempio Ai Si Ti Leo in ballo.

San Luca, Valter Pusceddu, Bonantonio da Clodia, per Unico de Aighenta??

San Giovanni, Alessio Migheli, Bomario da Clodia

San Giacomo, Enrico Bruschelli, qui ancora non ci siamo arrivati ai cavalli, indagheremo… 

San Giorgio, bisogna vedere come si muoverà capitan Artioli con i fantini che ho detto un può essere Guglielmi e i cavalli li ha da Reverenda Madre ad altri discreti che ha in scuderia. Ci potrebbe stare Mannucci con i cavalli di Sanpieri ma a quel punto ci vedo più Andrea Chessa a ragion di logica. Oh se Artioli vuol fare una sorpresa potremmo vedere allora Alessio Giannetti con Porto Rose. A San Giorgio è comunque tutto da decifrare e Artioli è forte della vittoria di quest’anno, come scritto nell’altro articolo non ha fretta. Al prossimo aggiornamento Brontolo

cita 1

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento