<br>Vai a tutti i filmati cliccando sotto su YouTube<br> Youtube_icon_logo
  • Correranno di diritto il Palio del 2 luglio 2019: p.s. clicca sulla contrada x saperne di più
600px Verde e Arancione listati di Bianco.PNG Selva 600px Giallo e Verde listati di Azzurro con quadrato Rosso.PNG Bruco 600px Rosso listato di Bianco e Azzurro.PNG Torre 600px Nero e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Civetta 600px Giallo listato di Nero e Turchino.PNG Aquila 600px Blu e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Pantera  600px chequered squares White HEX-2986CC.svg Onda
  • Correranno di diritto il Palio del 16 agosto 2019:
600px chequered HEX-FFE72B HEX-D61206 border HEX-0000FF.svg Chiocciola 600px HEX-FE0000 border HEX-257130 background White circle HEX-FFFF00 ellipse.svg Oca 600px Verde e Arancione listati di Bianco.PNG Selva 600px Giallo listato di Nero e Turchino.PNG Aquila 600px chequered squares White HEX-2986CC.svg Onda 600px Rosso listato di Bianco e Azzurro.PNG Torre 600px Bianco listato di Nero Turchino e Rosso.PNG Istrice
<br>
PALIO SIENA FANTINI 2018

PALIO DI SIENA DIAMO UN’OCCHIATA ALLE MONTE E CHI CI RIMANE CON IL GOBBO DI PICCHE IN MANO?

FANTINI 33
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

20 GIUGNO 2018

Sempre più vicini e le ipotesi non esisteranno più ma diventeranno certezze nel pomeriggio del 29. Sembra ancora tutto fermo ma realmente non lo è. Dirigenti che vanno per le scuderie a definire, o a cercar di definire le proprie strategie. Ma viene spontanea una domanda: ma c’è qualcuno che rischia di rimanere con il Gobbo di Picche gobbo di picche in mano? Le strategie devono essere anche cautelative pensando al futuro che poi non è mai troppo lontano. Le situazioni le abbiamo viste e da li si scappa a poco, perlomeno come le ha lette Brontolo, ma credo quelle siano. Qualcosa cambia o perlomeno potrebbero cambiare, fantini che sono in attesa di chiamata e “disposti a tutto” per rientrare nei dieci. Per fare un esempio uno come Siri che sembrava da una parte veniamo a pensare che è invece  probabilmente dall’altra se monta un fantino invece d’un altro per esempio nel Nicchio. Il suo posto in quel giro lo abbia preso il Chessa per eventuali difese. Quando parleremo delle contrade capiremo quello che sto scrivendo. Il Tittia parte sicuramente dall’Oca per la ricreata TittOca, ma gli equilibri sono delicati e facili a rompersi se non si seguono certi discorsi portati avanti per ricreare il rapporto. Giovanni è un assolutista e certe cose gli devono tornare altrimenti il rapporto si rompe e questa volta non basterebbero più le amicizie e la rottura potrebbe essere “fatale”… Le strategie delle contrade portano a scelte diverse, c’è chi pinta in una parte mentre l’altra anche se amica nella parte completamente opposta, ma è poi probabile trovare una linea comune per il piacere di qualcuno. Poi c’è il lavoro di Mari assieme al Bruco che lo porta verso il Drago. C’è anche il lavoro sotto traccia dell’Istrice che non vuol essere lui a rimanere con il Gobbo di Picche in mano. All’Atzeni gli è bastato il Bruco perso e non ha certo intenzione di farsi piccionare anche altre contrade, anzi cerca di fare il contrario, vedi Tartuca. Che voglio dire; che l’Istrice potrebbe diventare una sua priorità e credo starà molto attento a non farsela gattonare, anche per i rapporto che ormai ha da tempo con Camullia. Sanna è praticamente un suo “compagno di giochi” un compagno di lusso, è una realtà del parco fantini, una realtà ormai consolidata con la vittoria dello scorso Agosto. Il rapporto che c’è tra questi due fantini non lo scopro certo io. E nell’Oca se non va il Tittia?  La semina è una cosa fondamentale se vuoi raggiungere risultati e loro lo sanno bene visti i trascorsi dei decenni passati. Irritare l’Aggeggio con scelte inopportune potrebbe creare, come scritto sopra, seri problemi e qualcuno si stropiccerebbe le mani. Andiamo ora vedere contrada per contrada.

 

Valdimontone, Bartoletti è quello atteso, ma l’occhio questa contrada lo strizza forte a Mari che è probabilmente un suo obbiettivo primario visto  il forte impegno di Scompiglio con la Chiocciola. Poi c’è lo Zedde che è tenuto molto in considerazione. Subito dopo loro viene Mannucci e Carboni per provare  a fare sorprese. Murtas è un’altra possibilità che potrebbe essere anche molto come comoda oltre alle capacità del ragazzo che personalmente stimo, anche per un discorso politico e non è cosa da poco. C’è stato anche un tentativo di raggiungere Bellocchio, ma credo sia naufragato per l’intervento di altri. Siri, dovesse montare Bruschelli nel Nicchio è una monta possibile, ecco quello che scrivevo sopra. Come il Sardo dalla Sardegna che avevo accennato in altro scritto che potrebbe suonare anche come uno spauracchio. Questa dovrebbe essere la situazione Montone che naturalmente è condizionata dal proprio cavallo e da quello del rivale Nicchio. Il lavoro del Montone naturalmente è quello di cercare di deviare il Tittia verso altre strade che non siano il Nicchio

Nicchio, purtroppo il Nicchio parlando di Big è più limitato per motivi logistici, certi proprio non li può montare. Chiaro che Cambiaggi punterà forte ed inevitabilmente sul Tittia anche per i loro trascorsi assieme e intrecciando i propri interessi con quelli dell’Oca. Il lavoro lo dovranno fare pensando anche ad Agosto e al proseguo dei rapporti non solo tra loro ma anche e sopra a tutto con l’Atzeni. Intanto un fermino su Bruschelli lo metteranno dai Pispini per tutelarsi anche perché le richieste a Trecciolino non mancano. Il Tittia è vero che cerca la situazione comoda per vincere e il cavallo che più gli aggrada ma è altrettanto vero che lasciare una contrada con le risorse e la voglia di vincere che ha il Nicchio non è proprio cosa semplice. E’ lecito pensare che se non va il Tittia, Bruschelli è la prima alternativa se però il Nicchio avrà già concluso, altrimenti potrebbe essere tardi. Ricceri può essere il nome nuovo per Cambiaggi e in quel caso farebbe pensare a nuovi scenari futuri. Coghe rimane uno dei più probabili con il cavallo non primissimo. Chessa dovrebbe essere quello per una eventuale difesa. Sanna è difficile a Luglio vederlo in Blu, deve venir fuori una situazione particolare, mentre per Agosto può essere una monta possibile per via dei Pispini se, dopo Luglio, rimane la solita situazione sotto il profilo politico paliesco altrimenti….

Lupa, Bartoletti naturalmente con il cavallone, è qui Carboni va bene per tutte le fasi, per difendersi e per provare a far sorprese nel caso il cavallo lo permetta. Zedde ci può stare, dipende dal cavallo e da quello dell’avversario Istrice. Migheli rimane una seria possibilità se Carboni va per altri lidi…

Istrice, qui si parte da Sanna ma il discorso fatto sopra non fa una grinza. Brigante nel caso di cavallo papabile potrebbe spostarsi verso Tartuca e Leocorno lasciando il cavallone al Tittia pronto ad andare al volo in Camullia. Bruschelli anche qui è il secondo di lusso, sappiamo come sa gestire certe situazioni e con Franchi ha già vinto un Palio. Poi c’è la possibilità concreta Mari, ricordando anche l’alleanza Bruco, Istrice e la sua voglia di accaparrarsi contrade pesanti. Chessa è una monta possibile per una difesa e potrebbe essere anche una possibile monta per Bellocchio con il cavallo da corse a vendere…. visto il buono che ha fatto vedere in provincia. Anche qui potrebbe scappar fuori Ricceri in certe situazioni e allora gli scenari potrebbero essere poi altri nel futuro.

Drago, Mari parte sicuramente di qui, ma se c’è il cavallo altrimenti un cavallo che gli dia possibilità di vittoria lo vuole montare e conoscendolo fa saltare qualcosa per montarlo. le possibilità le avete lette e le leggerete andando avanti “nell’articolo”. Ricceri la sua alternativa, ma se Salasso dovesse spostarsi da altre parti questa diventerebbe una contrada per Murtas. Credo sia tutto qui per il Drago, come dice: semplice e coinciso.

Oca, Tittia, Tittia, Tittia, questa la volontà giustamente primaria di capitan Bernardini e i suoi. Nel caso di altro cavallo Coghe è la monta più accreditata per questa contrada e per quel che fa in provincia rispecchia gli interessi Ocaioli e non solo i suoi come avete letto. Zedde ci potrebbe stare ed ora vive un momento bellissimo e come fantino e come persona “nuova” e ciò lascia pensare di vedere uno Zedde importante, ma io insisto, certe situazioni devono tornare e se lui ragiona con Montone e simili per interessi, non può ragionare con la contrada che ha il suo fantino di riferimento vicino al Nicchio, dove può montare con il cavallo che gli piace e, quest’anno potrebbero essere anche due o tre visto il gruppo di cavalli che pare si prospetti. Senza considerare come ho scritto sopra il lavoro che fanno assieme, per interessi comuni queste due contrade. Scusate è.. voi come capitano del Montone dareste, se avete tra le mani lo Zedde gli dareste la possibilità di montare nell’Oca e in questo modo favorendo la monta del Tittia nel Nicchio perché l’Oca nel caso sarebbe coperta da una monta di rilievo? Io capitano del Montone non ne parlo nemmeno, o me lo monto, o gli trovo una monta alternativa, che non dovrebbe nemmeno essere difficile da trovare vista la considerazione attuale che ha Gingillo, o qualcos’altro cercherei d’inventarmi !!! Di Bartoletti nemmeno andrebbe scritto tanto sapete come vedo e come penso sia la situazione di Scompiglio; credo che lui può montare nell’Oca come il Tittia può montare nella Torre. Sanna piace a Fontebranda e in futuro ci potrà anche mettere il Giubbetto, ora sinceramente mi sembra molto difficile che ciò accada. Altre situazioni che piacciano all’Oca e all’Atzeni non ne vedo e rischiare inasprimenti dell’Aggeggio per scelte non condivise la vedo dura da fare per il discorso fatto sopra.

Chiocciola, Qui semplice, semplice, Villani il suo lavoro l’ha fatto il rapporto con Bartoletti è forte, certo l’uscita della Tartuca gli ha complicato un po le cose ma è forte del suo rapporto con Jonata che pensieri ne ha pochi, solo quello di vincere. Le alternative la prima è proprio lo Zedde, le altre alternative dovrebbero essere Carboni o Mannucci.

1Pp

Contrade che sono state estratte a sorte:

Tartuca, io credo che come sono usciti sono andati da Sanna, e  confermato il discorso sotto traccia con il Tittia. La Tartuca corre anche ad Agosto e il pensiero che hanno è la Chiocciola, quindi credo che sia Chessa la monta se non c’è il cavallo papabile. Mari è una possibilità, ma credo che devono andare le cose in un certo modo perché ci monti e non sarà facile lo stesso. Io almeno a leggo così

Leocorno, messo molto bene in questo Palio, chi pinta da una parte chi pinta da un’altra e la voglia di rivalsa di Mazzuoli il Leo può montare dal Tittia, al Sanna, ad arrivare a Scompiglio. Mazzuoli vedrà la situazione e deciderà. Come ho già scritto, c’è poi Coghe o Mannucci e li si fa la strada per Agosto Mazzuoli a seconda della scelta che farà. Il giovane Bitti è vicino al Leocorno ed è un ragazzino in gamba ma ripeto non vedo un Palio per dei debuttanti.

Giraffa, la signora tranquilla di questo Palio sta li e Tondi aspetta, anche se di chilometri ne ha fatti prima d’uscire e poi dopo assieme ai suoi. A parte se il cavallo è veramente vincente arriva Bartoletti, per il resto potrebbe scappar fuori Gigi Bruschelli a sorpresa, anche se Zedde e Mannucci sono probabilmente i più possibili.

Questa è la mia lettura che ricalca quello scritto altre volte ma credo che questo sia e detto con le motivazioni che io credo e penso di leggere. Previsite ai cavalli tra un paio di giorni, si sta presentando una lunga maratona per Brontolo. Alla prossima, e come mi fa piacere specificare dico quello che ho scritto sotto voce e con tutto il rispetto verso le contrade.    Brontolo

 

cita 1

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento