Warning: file_get_contents(https://www.googleapis.com/youtube/v3/search?part=id%2Csnippet&channelId=UC3NqnLDeAyNUEFoqQrfZMUQ&eventType=live&type=video&key=AIzaSyBoiWz6RTEWyFSdU7-m5-sjPRkde4-13aA): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 403 Forbidden in /web/htdocs/www.brontolodicelasua.it/home/wp-content/plugins/youtube-live-stream-auto-embed/includes/yt-live-player.php on line 41
<br>Vai a tutti i filmati clikkando sotto<br> Youtube_icon_logo
BRUNO DICE 2018

PALIO DI BUTI, LE PAGELLE DI BRUNO DICE E FOTO GALLERY

4e452afc-b4e3-4732-8390-7fa47a002b52
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

23-Gennaio-2018

1Pp

E’ interessante vedere amche altri punti di vista e allora il Brontolo Bruno Murratzu (di Bruno Dice) ha fatto le pagelle a fantini e cavalli del Palio di Buti, vediamo come lo ha visto, ricordandovi che Bruno segue sempre le corse in generale dei cavalli mezzosangue e tiene appunto la rubrica Bruno Dice sulle corse regolari dei mezzosangue in Sardegna, leggiamo come la pensa. Foto gallery della cena della vigilia di San Rocco e altre foto

“Bruno dice” fa le pagelle su fantini e cavalli che si son dati battaglia nel primo palio del 2018 svoltosi a Buti domenica 21 Gennaio. 
Le 7 accoppiate:
San Nicolao : S.Gessa/Unico de Aighenta 
San Michele : A.Topalli/Portorose
San Rocco : G.Sanna/ Bomario da Clodia 
San Francesco : A.Fiori/Ribelle da Clodia 
Pievania : S.Fenu/Sempre in Piedi 
Ascensione : C.Di Stasio/Umatilla 
La Croce : M.Putzu/Bonantonio da Clodia
10+ G.Sanna&Bomario da Clodia
Si materializza il successo per Gavino, che dopo vari tentativi coglie la vittoria ,per i colori biancorossi di San Rocco, capitanati da Edy Leone. Una vittoria di cuore, con Bomario costretto agli straordinari, non riuscendo ad ottenere l’accesso diretto alla finale ,nella batteria di selezione.Giunto secondo, bruciato in partenza da Pievania,  sembrava mettersi male, ha l’azione complicata Bomario, su un terreno  reso “colloso” dalle piogge che hanno preceduto la manifestazione.Nella batteria di recupero lo attendeva il riposato, e tanto chiacchierato Ribelle da Clodia, assieme a Portorose.Ma è proprio in questa batteria che Sanna sale in cattedra, ed inizia ad evidenziare le qualità del baio,allenato e presentato in splendida forma dalla scuderia Fioravante. Nonostante San Michele lo anticipa alla mossa, Bomario controlla il battistrada, ormai in fase calante, e lo passa di slancio a 200 mt dal palo, e riesce a tenere a bada il rimontante Ribelle da Clodia.La finale è un capolavoro.Anticipa Ascensione e Pievania ,che in batteria avevano mostrato grandi doti di partitori. Prende quelle 2 lunghezze di vantaggio che gli permettono di parare prima Pievania e poi Ascensione fin sul palo, dove finalmente Gavino Sanna può alzare la frusta al cielo per la gioia di San Rocco. MOSTRUOSO!
8,5 C.Di Stasio&Umatilla 
L’unica femmina in pista, a difendere i colori nero e verdi di Ascensione. Di Stasio che rientrava dopo un brutto infortunio,
va in finale anche quest’anno, con una super batteria.Magistrale la partenza di Umatilla, che balza in avanti come una molla. Con un’azione danzante, vince con 4 lunghezze circa di vantaggio su San Michele,e San Nicolao ,che componevano la batteria.Salivano cosi le quotazioni di Ascensione, per il successo finale. Ma non ha potuto nulla contro il potente Bomario nonostante la tenacia di Di Stasio, che ha tentato in tutti i modi il recupero.Complimenti comunque, e vanno fatti anche a Tittia per come l’ha preparata.
Tenace!
8,5 S.Fenu&Sempre in Piedi
Ottimo l’esordio di Fenu, che riporta in finale i colori bianco e blu di Pievania. Si presenta smaliziato all’elastico, con 4/5 partenze false, e un richiamo da parte del mossiere, messo in difficoltà dalla furbizia del giovane sardo. Quando la mossa è valida, in un lampo è davanti a San Rocco, e La Croce.Accesso diretto alla finale, con un sorprendente Sempre in Piedi che fa fuori i primi due arrivati lo scorso anno. In finale si fa un po’ sorprendere da San Rocco, ma tenta in tutti i modi a braccia e frusta di conquistare il Cencio, ma anche lui si arrende alla supremazia di Bomario. Comunque positiva la sua gara.Bravo!
6,5 A.Topalli&Portorose
Entambi all’esordio, si comportano in maniera positiva.In batteria non brillante in partenza, si fa sfilare da Ascensione, e San Nicolao, proprio quest’ultimo li cede il secondo posto. Nella batteria di recupero, si riscatta con una perfetta partenza, riesce a mettere la testa davanti a tutti, prova a portare San Michele in finale, ma la galoppata di Portorose si affievolisce  negli ultimi 200 mt, sorvolato prima da San Rocco e poi da San Francesco. Positivo!
6 S.Gessa&Unico de Aighenta
San Nicolao si presenta con questa accoppiata per contrastare la rivale San Rocco. Gessa ci prova con Unico, e nonostante gli sforzi, il sauro sembra non ingambarsi mai. Sufficiente la prova di Gessa da rivedere in questi contesti Unico de Aighenta. Da rivedere!
5,5 M.Putzu&Bonantonio da Clodia 
La Croce dopo il successo del 2017, ci riprova con il grigio, e punta di nuovo, su un’ esordiente. Putzu prova a mettersi in luce, con una buona partenza.Ma Bonantonio non è lo stesso dello scorso anno. Sul terreno insidioso, la sua azione è complicata e macchinosa. Ci si aspettava un po’ di più da questo cavallo. 
5 A.Fiori&Ribelle da Clodia 
San Francesco sembrava avere tutte le carte in regola, per vincere questo palio, con la tanto chiacchierata accoppiata Fiori e Ribelle. Ma Fiori non ripete il capolavoro dello scorso anno. Sorpreso da una mossa,ai limiti della validità, rimane quasi fermo , mentre San Michele e San Rocco gli scappano via. Tenta un miracoloso recupero, rimonta almeno 9 lunghezze a San Rocco,ma non basta. Rimongano tanti punti interrogativi sulla mossa. Ha sicuramente l’amaro in bocca Alessandro, conscio del fatto che partendo assieme agli altri due, sicuramente avrebbe ottenuto il pass per la finale. 

—–

cita 1

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento