<br>Vai a tutti i filmati clikkando sotto<br> Youtube_icon_logo   <br> PALIO ASTI IN COLLABORAZIONE CON SARA
GIOSTRE E QUINTANE 2018 MIGLIOR CAVALIERE 2018

Miglior Cavaliere d’Italia 2018: aggiornamento classifica (9)

Immagine (130)
Scritto da parnetti
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

Cinque le giostre disputate dal 9 al 17 giugno inserite nell’elenco della manifestazioni che assegnavano punti per l’edizione 2018 del premio nazionale Miglior Cavaliere d’Italia ideato dal progetto “Si dia inizio al torneamento Giostre, Quintane e Palii d’Italia” con la collaborazione del portale brontolodicelasua.

34857914_1952162101463704_7813924870235881472_n Manuel Timoncini
La prima giostra storica è stata la Bigorda d’Oro (22^ edizione) disputata a Faenza (RA) sabato 9 che ha visto la vittoria andare al Rione Giallo con Manuel Timoncini che ha corso in sella a Silver Wash (castrone baio di 9 anni), cavallo di proprietà dello stesso Rione, che ha chiuso con 7 scudi davanti al Rone Nero con 4 scudi difeso da Daniele Maretti.
In questa giostra ha debuttato anche il giovanissimo Tommaso Suadoni, per il Borgo Durbecco, al quale vanno i punti per la categoria del premio Miglior giovane.
Sabato 16 un doppio appuntamento invece a Nepi (VT) con la 23^ edizione del Palio dei Borgia.
La mattina si è svolta la gara di qualifica dei cavalieri (inserita come giostra non storica in base al regolamento del premio) che ha visto il successo di Enrico Giusti che ha corso in sella all’Anglo Arabo Sardo sauro Nuraghe.

35522470_10211884287004425_8321124339973881856_n da sinistra Guido Gentili dietro di lui Enrico Giusti

Il pomeriggio si è invece corsa la Giostra con gli otto cavalieri qualificati abbinati alle quattro contrade. La vittoria è andata alla Contrada Santa Croce con Guido Gentili, che ha ottenuto 180 punti (a lui anche il titolo di Miglior cavaliere in campo) correndo in sella a Leppidoro e Fabio Bonaposto che ha conquistato 134 punti in sella a Blasco per un punteggio totale di 314 punti.

35553364_10211884284244356_277096201717809152_n Fabio Bonaposto
Alle loro spalle la Contrada La Rocca, difesi da Giusti e D’emilia, con 291 punti, al terzo posto Santa Maria con Pippi e Belardelli con 270 e al quarto San Biagio con Bruzzichesi e Rocchi che hanno totalizzato 257 punti. Il Palio, che viene assegnato alla contrada che ottiene il maggior numero di punti nella gare degli arcieri e della giostra a cavallo e stato vinto dalla Contrada Santa Croce.

Sabato 16 è andata in scena anche la Giostra della Quintana di Foligno una delle più importanti  manifestazioni nazionali nata nel 1946 e che dunque, in base al bonus introdotto da quest’anno nel regolamento del premio, assegna il maggior numero di punti in più per l’anzianità poiché inserita nella fascia più alta dove sono manifestazioni con oltre 50 anni.

DSC_0030 Luca Innocenzi premiato come Miglior Cavaliere 2017

Il successo è andato a Luca Innocenzi (il Pertinace) per il Rione Cassero che ha corso in sella a Guitto (cavallo di proprietà del padre Roberto Innocenzi) e che ha chiuso la serie delle tre tornate con un tempo totale di 2.40.99. La terza tornata, oltre a Innocenzi, ha visto correre anche Cristian Cordari su Agnesotta (Rione Badia), Pierluigi Chicchini su O’Brianth (Pugilli), Massimo Gubbini su Lord Antani (Croce Bianca), Mattia Zannori su Stoja (La Mora) e Riccardo Raponi su Tuttavia (Contrastanga) mentre non si erano qualificati gli altri quattro rioni: Morlupo con Lorenzo Paci, Ammanniti con Marco Diafaldi, Giotti con Stefano Antonelli e Spada con Daniele Scarponi.

Domenica 17 si è infine corsa la 13.ma edizione della Giostra del Saracino di San Biagio a Montepulciano con la vittoria che è andata a Stefano Capocci, che ha corso in sella a Itria, per il Rione San Benedetto con un totale di 15 punti.

(Roberto Parnetti)

Autore

parnetti

Lascia un Commento