<br>Vai a tutti i filmati clikkando sotto<br> Youtube_icon_logo   <br> PALIO ASTI IN COLLABORAZIONE CON SARA
GIOSTRE E QUINTANE 2018

MASSA: Il Borgo Arancio vince la Quintana Cybea

DSC_0451
Scritto da parnetti
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

09 ottobre 2018

E’ andato al Borgo dell’Arancio la 29.m a edizione della Quintana Cybea grazie al cavaliere Giacomo Poli Barberis detto “Principe” che ha corso in sella a “Grease” e con palafreniere Chiara Amorfini.

DSC_0319
Una giostra combattuta fino all’ultima tornata in programma tanto che, al termine delle prime due serie, erano tre i borghi racchiusi in una manciata di decimi e che dunque aspiravano alla vittoria finale.

DSC_0236 DSC_0234

Ma prima della giostra il programma della manifestazione si era aperto con il sontuoso corteo storico guidato dal Marchese Alberico I° Cybo Malaspina e dalla sua consorte Isabetta della Rovere e che ha visto la partecipazione del Gruppo Storico di Montopoli Val d’Arno, delle danzatrici della Compagnia del Piagnaro, della Contrada Lucertola del Palio dei Micci di Querceta, del Gruppo Storico di Pontremoli e di due splenditi esemplari di cavalli di razza Frisona di un noto allevatore massese.

DSC_0388 DSC_0407

Un momento particolare è stata poi la consegna di targhe alla memoria a familiari di tre persone che hanno contributo alla nascita della manifestazione: Enrico Lorenzi (primo presidente dell’Ass.ne Ducato di Massa), Pierpaolo Rustighi (cofondatore della Quintana Cybea) e Pierpaolo Santi (fondatore della giostra e secondo presidente del Ducato di Massa).
A consegnare le targhe è stato il nuovo presidente Galeano Fruzzetti che, in apertura di manifestazione, ha ricevuto l’investitura per questo suo mandato dal predecessore Luigi Badiali (nominato a sua volta Presidente Onorario) entrambi salutati con un caloroso applauso.

DSC_0425
Dopo la presentazione del bel Palio, dipinto da Sandra Radicchi, il maestro di Campo Roberto Parnetti ha poi chiamato in campo i cavalieri per l’inizio del torneo in base all’ordine estratto a sorte: Borgo della Montagna con Giovanni Arquint detto “Sceicco” su “Gabira” e con palafreniere: Micaela Ramagini, Borgo dell’Arancio, Borgo del Centro Storico con Sergio Cosci detto “Saracino” su “Stella Grace Crystal” con palafreniere Muriel Herion, Borgo del Mare con Giulia Pianini detta “Grifone” su “Magic Montana Nic” con palafreniere Gianlorenzo Ceragioli e Borgo della Mimosa con Nicola Radicchi detto “Fulmine” su “Sem” e con palafreniere Radicchi Leonardo.

DSC_0459
La giostra, come già ricordato, è stata intensa ed entusiasmante fino all’ultima tornata che ha poi visto premiato il Borgo dell’Arancio con un totale dei tempi delle tre tornate di 136,31 seguito dal Borgo della Montagna con 143,87, Centro Storico con 145,34, Borgo Mimosa con 163,30 e Borgo Mare con 172,54.
La proclamazione del vincitore e la consegna del Palio hanno poi chiuso questa edizione, che va in archivio in maniera più che positiva, con il Presidente Fruzzetti ed il suo staff già proiettati alla trentesima edizione del prossimo anno per la quale si prevedono delle novità per celebrare il prestigioso e storico traguardo.

(R.P.)

Autore

parnetti

Lascia un Commento