Warning: file_get_contents(https://www.googleapis.com/youtube/v3/search?part=id%2Csnippet&channelId=UC3NqnLDeAyNUEFoqQrfZMUQ&eventType=live&type=video&key=AIzaSyBoiWz6RTEWyFSdU7-m5-sjPRkde4-13aA): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 403 Forbidden in /web/htdocs/www.brontolodicelasua.it/home/wp-content/plugins/youtube-live-stream-auto-embed/includes/yt-live-player.php on line 41

Senza categoria

LEGGETE QUEST’INTERVISTA A CARDIELLO (FI) OCCHIO A CHI SI VOTA!!!

votazioni
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

03-Gennaio-2018

3P

Qualche giorno fa scrissi un “articolo” ARTICOLO sul come votare, o meglio cosa considerare quando andremo a votare e, quelli che saranno più o meno propensi a non ostacolare il mondo equestre in tutte le sue “categorie”. Poi leggo questa intervista INTERVISTA a un certo Franco Cardiello di Forza Italia che mi sembra sibillina e in oltre mi è parso non sapesse di cosa parla, facendo solo un classico discorso politico, andrebbe fatto questo… andrebbe ridotto questt’altro.. e i cavalli di categoria inferiore che fine fanno? Quello che gli stanno facendo fare oggi impedendogli di correre in provincia e nei Palii, MORIRE!!! Non c’è un discorso, un’idea che abbia un costrutto o che cambi o rinnovi qualcosa per far rifiorire l’Ippica, ippodromi che aprano alle città, dice, Livorno è nel mezzo alla città, chiuso, Grosseto a un passo e mezzo dalla città, chiuderà. Ippodromp del trotto a Milano dentro la città spostato, Torino galoppo e siepi chiuso ci hanno fatto i campi da calcio della Juventus metro in più metro in meno da dove era, questi quelli che mi vengono in mente, a no Firenze, le Mulina chiuso, spostato all’ippodromo del galoppo declassato, che è stato uno dei primi ippodromi d’Italia se la memoria non m’inganna. Ma come ho scritto c’è del sibillino nelle sue risposte, speriamo abbia male interpretato io… Dell’intervista ho preso uno stralcio questo << Domanda: Sul controllo delle corse e la lotta al doping si fa abbastanza? Risposta: “Non molto, per la verità. Emblematico è stato il caso dell’ultimo Palio di Siena. Senza un approfondimento della magistratura nessuno avrebbe capito che dietro il ritiro del cavallo c’era stato un uso di sostanze vietate. Il doping nell’ippica è come un cancro che sta mangiando gradualmente il settore. Pochi si arricchiscono mentre il resto è in agonia. C’è bisogno di ulteriori sforzi” >> Avete letto? Parla poi da scienziato sui fatti di Tornasol dove non ci ha capito un’emerita s…..  nemmeno leggendo, se l’ha letta, la “sentenza” dell’antidoping per voce della Procura che esclude qualunque responsabilità dei farmaci al comportamento di Tornasol; trovato poi si positivo ma a sostanze che sono compatibili con quelle del protocollo dei medicinali consentiti al Palio di Siena che sono diversi da quelli UNIRE perché con parametri un poco più alti. Caro Franco Cardiello parla quando sai e non dire capperate!!! Ora noi vogliamo che questi elementi ci governino? Questi sono quelli che farebbero far rinascere l’ippica e sarebbero quelli che poi non romperebbero i beneamati al resto del mondo Equestre mentre fanno comunella con gli animalai? Io sono sempre stato un simpatizzante di Berlusconi ma da quando l’ho visto con gli Agnellini in mano e cercare i voti degli animalisti, io che amo i cavalli, ma gli animali in genere, le corse, i palii e tutto il resto delle manifestazioni che comprendono cavalli e che rievocano la nostre tradizioni non posso che essere preoccupato. Vi rinnovo l’invito “nell’articolo” sopra.  Lanciamo l’astag   #Ricordiamocicheinostrivoticontano  

                                                 Brontolo

cita 1

 

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento