Warning: file_get_contents(https://www.googleapis.com/youtube/v3/search?part=id%2Csnippet&channelId=UC3NqnLDeAyNUEFoqQrfZMUQ&eventType=live&type=video&key=AIzaSyBoiWz6RTEWyFSdU7-m5-sjPRkde4-13aA): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 403 Forbidden in /web/htdocs/www.brontolodicelasua.it/home/wp-content/plugins/youtube-live-stream-auto-embed/includes/yt-live-player.php on line 41
<br>Vai a tutti i filmati clikkando sotto<br> Youtube_icon_logo
NEWS 2018

IPPODROMO DEL CASALONE, GROSSETO, CHE TRISTEZZA !!!

CASALONE
blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

blank_ad2

04 Maggio 2018

Nel silenzio più assoluto se ne va un’altro ippodromo in Toscana e ippodromi che hanno fatto la storia del galoppo Toscano. Anno scorso è toccato al Caprilli di Livorno ed ora è Il Casalone di Grosseto ad essere smantellato, vedi foto che mi hanno inviato. Vero è che i debiti l’hanno fatta da padrone ma veder andr via due ippodromi così e nel silenzio più assoluto mi viene da piangere avendoli vissuti per anni e in special modo il Casalone dove abbiamo visto correre i cavalli mezzosangue e con i loro importanti gran premi, senza dimenticare le corse dei purosangue e quelle in ostacoli è si il Casalone aveva anche la pista d’ostacoli. Facciamo morire un ippodromo così in nome del cosa? Questi sono segnali che fanno tremare le gambe agli amanti dell’ippica che tra le altre cose da  lavoro a miglia e miglia di persone, riempiendo il cuore a tutti gli appassionati che sono tanti, ma tanti davvero. Si andrà a Follonica a correre, dove all’interno della pista del trotto, una delle più grandi che ci sono, verrà fatta la pista di sabbia per il galoppo. Ecco qui non sono d’accordo con chi grida allo scandalo, il vero scandalo è aver chiuso il Casalone e il Caprilli. Anzi mi domando perché oggi che molti ippodromi del trotto sono finiti in quelli del galoppo, l’unico è il Casalone che finirà in uno del trotto, non viene sfruttata questa cosa a vantaggio dell’ippica stessa? Mi spiego e sarà bene credo farne tesoro di quello che sto per scrivere. Alla fine degli anni 70 andai all’ippodromo di Marsiglia (Francia) e il pomeriggio di galoppo in quell’ippodromo si svolgeva così: una corsa al trotto, una in piano ed una in ostacoli; Gli spettatori erano  una esagerazione, i totalizzatori erano lunghi “un chilometro” così come gli insellaggi che raggruppavano quelli del trotto e del galoppo. Ora secondo chi scrive non sfruttare queste opportunità degli ippodromi mischiati per ritirare su l’ippica facendo una cosa del genere mi sembra assurdo e bisogna scordarsi, per il bene di tutti delle insensate rivalità tra galoppo e trotto e, sopra a tutto, come dissi alla neo eletta Senatrice Nisini per Salvini Premier quando l’intervistammo nella trasmissione del Venerdì: al governo nelle discussioni che farete parlando dell’ippica per prima cosa dovete avere d’avanti i volti delle 40.000 mila persone che ci lavorano, è si 40.000 e non 50.000 tali erano, considerando che ormai in 10000 hanno già perso il posto di lavoro. Svegliamoci perché altrimenti ne piangeremo altri di posti di lavoro persi e di ippodromi chiusi, vi ricordo che gli amici Sardi già tremano e non ci scordiamo Palii e il resto del mondo equestre tutto a rischio in nome della stupidità!!!   Brontolo  

grosseto smantellato

3P

cita 1

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento