--------------LE ULTIME NEWS-------
gif_animate_00029


Nel prossimo Palio di luglio 2018 correranno d’obbligo: Chiocciola, Nicchio, Oca, Drago, Lupa, Istrice e Valdimontone

Nel prossimo Palio di agosto 2018 correranno d’obbligo: Leocorno, Pantera, Civetta, Drago, Tartuca, Nicchio e Giraffa

blank_ad2 romana BANNER BRONTOLO ars neoN BANNER BRONTOLO ars neoN BANNER BRONTOLO ars neoN BANNER BRONTOLO

IL CAVALLO BAIARDO IV IL MIO AMORE !!! E LA FALSITA’ DI CERTE PERSONE….

martedì 30 settembre 2014

QUANDO SI SCRIVE FALSITA’.

DEVO FARE UNA PRECISAZIONE AL MIO SCRITTO ESSENDO VENUTO A CONOSCENZA SOLO POCO FA CHE NON E’ FARINA DEL LORO SACCO: L’ERRORE CHE HA FATTO IL BEL SITO www.ilpalio.org CON CUI TRA L’ALTRO DA UN PO COLLABORIAMO, E’ STATO QUELLO DI NON CONTROLLARE LA VERIDICITA’ DI QUELLO CHE COPIAVANO DA ALTRA PARTE RIFERITO A BAIARDO E ME. DETTO QUESTO, TUTTO IL MIO SCRITTO E’ RIVOLTO ALL’AUTORE DI QUEL LIBRO. GRAZIE
Nella mia vita il cavallo che ho veramente amato ed ancora amo, nel senso pieno della parola è stato Baiardo IV,

  quando è morto, un pezzetto del mio Cuore è morto con lui; purtroppo non era più a scuderia da me da qualche anno. Detto questo mi rivolgo a quello che ha scritto in www.ilpalio.org, in breve, la storia Paliesca di ciascun cavallo dal 1945 al 1999 e Baiardo IV è incluso in questi. Quando si racconta bisogna avere coscienza e conoscenza ed’anche onestà intellettuale e quella sopra ad ogni altra cosa!! 
Quando Baiardo passava sotto i canapi nel 1983 non era più a scuderia da me, aggiungo pur troppo, per il motivo sopra, lo amavo. I proprietari lo portarono nel Dicembre 1982 da Renato Porcu e stava stanziale al Pian delle Fornaci
Nel 1982 quando l’ho montato io (Spillo) nella Tartuca, caro signore, il cambio di posto, da lei definito come clamoroso, e che feci volutamente allo scopo di tutelare il cavallo, evitare che fosse colpito nella gamba posteriore sinistra. Perché? Durante la terza prova, che per inciso, partimmo primi di un colonnino, al momento che stavamo uscendo dal Canape, Baiardo fu colpito alla gamba sinistra dal cavallo del drago Cinzano che gli provocò una profonda ferita. Per poterla chiudere, furono necessari sette punti interni e sette esterni. Non potetti fare più nessuna prova. Solo la mattina della Provaccia lo portammo per fargli rivedere il Canape. Considerando che nel suo scritto dice una marea di falsità e cazzate strumentalizzate, non si sa bene poi a che scopo, se non a quello di denigrare la mia persona. Baiardo corse poi il Palio praticamente con tre gambe,  la posteriore sinistra era chiaramente anestetizzata, ecco spiegato il suo dire: che ci si aspettava un risultato più consistente. L’essere arrivato quasi a vincerlo è stato più che amaro per me, sapendo che se fosse stato sano, non lo avrei mai perso, già! primi partimmo noi!!! Fummo quasi subito sorpassati dal Valdimontone e costretti a girare San Martino secondi, il motivo di questo appare ovvio. Di poco consistente c’è sicuramente il suo cervello, che oltre che di verità ed onestà intellettuale, ha bisogno di nuovi neuroni!!
Falso e disonesto intellettualmente sicuramente SI!! Aspetto la sua querela con ansia, almeno so con chi ho a che fare e che faccia e nome ha, così poi ci divertiremo !!
Grazie

                                               Pier Camillo Pinelli  (Brontolo)

Lascia un Commento

/* ]]> */