--------------LE ULTIME NEWS----------

TV YOUTUBE

Nel prossimo Palio di luglio 2018 correranno d’obbligo: Chiocciola, Nicchio, Oca, Drago, Lupa, Istrice e Valdimontone

Nel prossimo Palio di agosto 2018 correranno d’obbligo: Leocorno, Pantera, Civetta, Drago, Tartuca, Nicchio e Giraffa



blank_ad2

romana BANNER BRONTOLO

ars neoN BANNER BRONTOLO

ars neoN BANNER BRONTOLO
ZZ SARDEGNA CORSE BRUNO DICE

CORSE SARDEGNA 29-12-2017, MURRATZU FA LE PAGELLE AI CAVALLI E ALTRO

ARTICOLO FINALE PAGELLE
blank_ad2

blank_ad2

Terzani Ceramiche

blank_ad2



ars neoN BANNER BRONTOLO

29-Dicembre-2017

3P

Bruno Dice chiude l’anno delle corse regolari 2017 in Sardegna con questo articolo, interessante direi, Buon Anno Bruno. Brontolo

la foto è di Marcello Dongu grazie e Buon Anno Marcello

L’ultimo “articolo” del 2017 della rubrica Bruno dice, vede analizzare con delle pagelle, l’annata che si è conclusa all’ippodromo di Villacidro il 23 dicembre.
Un anno complesso per le varie vicissitudini che si sono create , causa: i vari tagli del Ministero, che ha penalizzato anche i nostri ippodromi.
Lo spettacolo è comunque andato avanti, sorretto dai sostanziosi finanziamenti della Regione Sardegna.
Partiamo dai Fondo inglese di tre anni che oltre ad essere sotto l’occhio attento degli appassionati sardi, suscitano interesse anche nella penisola e in particolar modo in Toscana.
Voto 8,5 :Volcan de Bonorva ( Dr Devious e Platea de Bonorva) ha dimostrato qua in Sardegna di andare forte, dopo qualche incertezza nelle prime corse, nonostante la prima vittoria ottenuta alla sua seconda uscita, la crescita si intravede nel Derby italiano dell’anglo arabo disputatosi questa estate a Grosseto, ottenendo un’ottimo terzo posto.Conferma il suo miglioramento nei succesi ottenuti nella “Corsa delle Stelle” e soprattutto nel Gran Premio Sardo .Merito del suo ex Allenatore Mario Migheli per la felicità dell’ormai ex proprietario Igino Piazza. Il lavoro paga sempre!
Voto 7,5: Viollet le Duc (Vidoc e Sa Rosale) ha confermato a fine stagione ciò che di buono ha fatto vedere in primavera, quando a maggio si ha conquistato con una mossa d’astuzia l’Internazionale sorprendendo un po’ tutti andando a vincere con merito. Stecca il giorno delle “Stelle” e al Gp sardo ma si rivede in splendida forma in autunno con 2 secondi posti e 2 vittorie.  Sono 3 i succesi totali per la femmina baia, della scuderia Piras Alessandro,allenata da Carlo Mullanu.Ottimo lavoro!
Voto 7,5: Verbena Rosa (Fisich e Pintadera Bella) proviene dallo stesso allevamento di Porto Alabe, ha fatto vedere pur essendo un po’ complicata nella sua azione, di andare forte. Ottiene due ottimi secondi posti, uno al Gp sardo, e l’altro a Grosseto nel “chiusura” dietro all’imbattuto Dionisio da Clodia. In terra Sarda vince 3 volte di fila battendo per due volte la già citata Viollet le Duc. Una bella conferma per l’allevamento del signor Piero Cossu.Bravo!
Categoria Fondo Arabo di 3 anni.
Voto 10 e lode: Vintinoe!(Vidoc e Curiosona) che dire ? Un marziano che ha dimostrato di essere di un’altra categoria, sin dal debutto, per poi crescere a tal punto d’imporsi per dispersione nelle “corse classiche” regalando ai suoi proprietari il Derby Sardo, la corsa più antica e la più ambita dagli allevatori sardi. Vintinoe si porta a casa anche l’Internazionale e la “Corsa delle Stelle”.In tutto sono 6 i successi su altrettante corse, risulta il piu ricco per somme vinte in Sardegna.Presentato sempre al Top della forma dal suo allenatore Antonio Cottu, un plauso va anche agli allevatori Chessa che da questa fattrice hanno tolto sempre ottimi vincitori.Complimenti! 
Voto 6: Vatussa/Vida Mia/Vento Fresco/Via Vai/Vega Durgalesa, che nonostante le buone linee di sangue, nulla hanno potuto contro lo stra potere di Vintinoe, comunque ci hanno offerto un bello spettacolo quando si sono affrontati/e tra di loro,vincendo tutti/e almeno una corsa.
S.V : Rullo de Aighenta (Oscar Dey e Luisiana de Aighenta ) nonostante le 2 belle vittorie di fine anno, è mancato ai grandi appuntamenti. Sicuramente lo vedremo protagonista nel 2018
Categoria Fondo Inglese 4 anni ed oltre.
Voto 10: Unico de Aighenta(Ispanico Sauro e Orchidea de Aighenta) gran cavallo davvero questo. 6 vittorie e 3 piazzamenti nel 2017 e una vittoria l’ha conquistata a chilivani, complimenti a Chiavassa per come lo presenta nelle regolari e in provincia. 
Voto 6,5: Urania Bonorvese(Fisich e Didora) e Tosca Prepotente,  (Fisich e Liberty de Sedini) la prima dopo aver ottenuto 6 vittorie di fila(5 nel 2016 e una nel 2017), ha un po’ deluso le attese e le aspettative degli appassionati,vincendo 2 corse in questa annata, sicuramente da rivedere all’anno prossimo. Mentre Tosca Prepotente ricordiamo sorella di mamma di Smeraldo Nulese si merita il 6,5 per aver partecipato al palio di Asti a settembre. Una conferma per l’allevamento nostrano.
Voto 6,5: Tuesola (Balent e Tardis)/ Uron( Dr Devious e Nakatal)/ Spartana de Bonorva (Munir e Spartana)/Un Ciao 
(Kentucky Home e Macciunedda)/ Ai Si Ti Leo (Kadonald du Tounut e Desert Plum)/Uthile (Oscar Dey e Via)/ Unico Uncino (Dr Devious e Ossidiana Bella)
per aver comunque conquistato almeno una vittoria ques’anno.
Categoria Fondo Arabo 4 anni ed oltre.
Voto 9,5: Tornado de Mores( Kadonald du Tounut e Extra de Mores) non gli do 10 per le prime due gare dell’anno, dove finiva secondo per poi vincere 4 volte di fila come voleva, mostrando a tutti il proprio valore, è un possibile futuro da Stallone.
Congratulazioni al noto allevamento Ager di Mores per questo splendido soggetto, ed al suo allenatore Antonio Cottu
Voto 7: Urlo de Aighenta (Vidoc e Luisiana de Aighenta ) vince 2 volte quest’anno battendo una volta il sopra citato Tornado. Alti e Bassi per questo bel baio comunque sempre positivo, nonostante sia abbastanza complicato doverlo montare.
Voto 7: Quarzo Blu (Oscar Dey e Eleanor) nonostante la non giovane età, ha dimostrato di esserci anche nelle regolari.
Nell’anno in corso è stato acquistato dalla scuderia Bitti di Oliena. Un sicuro protagonista nel 2018 ,sicuramente nei palii ma se tirato in causa anche nelle regolari.
Voglio dare un 10 anche a No Mi Tocchese,  che l ha visto assoluto protagonista ancora una volta nei nostri palii. Complimenti a Simone Mereu, e Cesare Satta che lo prepara.
Chiudo augurando un buon 2018 a tutti gli ippici, nonostante il futuro non s’intraveda dei più rosei, la speranza che tutto il comparto non crolli, è restare uniti a dimostrazione che l’ippica in Italia è una solida realtà, e che necessariamente deve attirare l’attenzione della nostra politica per tutelare tutti e tutto. BUONE FESTE! A PRESTO!!!!
                                                               Murratzu Bruno

cita 1

blank_ad2

Autore

Pier Camillo Pinelli

EX FANTINO DEL PALIO DI SIENA E LA PENSO COSI': "PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIAR GUERRA BASTA DIRE QUEL CHE SI PENSA"
Martin Luther King. per mail: camillopinelli@gmail.com

Lascia un Commento

/* ]]> */